Categories: CoronavirusPolitica

Ecco l’ordinanza di Musumeci: “Hotspot chiusi. Divieto d’ingresso ai migranti”

Ecco il testo dell’ordinanza firmata stanotte da Musumeci e che in queste ore sarà trasmessa ai prefetti della Sicilia ed al governo Conte.

Buongiorno!- scrive Musumeci sulla sua pagina facebook- L’ordinanza è stata pubblicata questa notte. Oggi verrà notificata a tutte le prefetture dell’Isola e al governo nazionale. La Sicilia non può essere invasa, mentre l’Europa si gira dall’altro lato e il governo non attiva alcun respingimento”.

Art.1(Ordine immediato di sgombero degli hotspot e dei Centri di accoglienza dei migranti) Entro le ore 24 del 24 agosto 2020, tutti i migranti presenti negli hotspot ed in ogni Centro di accoglienza devono essere improrogabilmente trasferiti e/o ricollocati in altre strutture fuori dal territorio della Regione Siciliana, non essendo allo stato possibile garantire la permanenza nell’Isola nel rispetto delle misure sanitarie di prevenzione del contagio.

La Regione Siciliana, mediante le A.S.R territorialmente competenti, mette a disposizione delle Autorità nazionali il personale necessario ai controlli sanitari per consentire il trasferimento dei migranti in sicurezza.

Art 2

(Divieto di ingresso, transito e sosta nel territorio della Regione Siciliana di ogni migrante)

Al fine di tutelare e garantire la salute e la incolumità pubblica, in mancanza di strutture idonee di accoglienza, è fatto divieto di ingresso, transito e sosta nel territorio della Regione Siciliana da parte di ogni migrante che raggiunga le coste siciliane con imbarcazioni di grandi e piccole dimensioni, comprese quelle delle O.N.G..

Rimangono ferme tutte le ulteriori disposizioni di competenza del Governo nazionale in tema di immigrazione, nonché le vigenti Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana.

Art 3

(Disposizioni finali)

La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza comporta le conseguenze sanzionatorie previste dalla legge vigente. La presente Ordinanza, con validità dal 23 agosto 2020 e fino al 10 settembre 2020 compreso, è pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, anche con valore di notifica individuale, e sul sito internet istituzionale. Essa, per gli adempimenti di legge, viene trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, ai Prefetti, ai Comuni e alle ASP. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di giorni sessanta dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi.

Il Presidente f.to MUSUMECI

Visualizza commenti

  • Il Governatore Musumeci emula Socrate "Tanto tuonò che piovve", dopo aver abbaiato alla luna a lungo, ha emesso l'ordinanza attesa da molto tempo. Concordo parzialmente con lui in quanto a prescindere dallo stato di salute i migranti dovrebbero seguire i canoni ufficiali per venire nel nostro territorio (accordi tra i reciproci Governi, stabilendo a priori il numero delle maestranze e categorie richieste). Discorso diverso per i profughi, da accogliere sempre e comunque, mentre i richiedenti asilo dovrebbero fare richiesta alle nostre Ambasciate nei paesi di provenienza se motivati.

  • Ecco un altro pifferaio! E con che cosa e come trasferisce i migranti presenti in Sicilia se il governo se ne infischia del suo propagandistico ultimatum?
    Vuole fare concorrenza allo Zampognaro?

  • Era ora! Ha fatto bene Musumeci! Il mondo se ne frega, l'Europa se ne frega, lo Stato Italiano se ne frega, e la Sicilia dovrebbe sobbarcarsi tutti i migranti?
    Ma siamo pazzi! Che li portino a Roma o a Parigi o a Berlino. Francia e Germania, che hanno depredato l'Africa, facciano loro qualcosa per i migranti. Ora sono curioso di capire dove li porta Musumeci questi migranti. Ma ha fatto bene! Erano settimane che chiedeva aiuto allo Stato e riceveva solo silenzio e indifferenza. Ora lo Stato dovrà fare qualcosa!

  • Squallida mossa per cercarsi pubblicità sapendo benissimo che l'ordinanza sarà annullata perché non ha il potere di fare nessuna di queste cose.

  • Grande Nello ecco come si fanno le cose, si aspetta e poi si emette l ordinanza.Senza patetici teatrini d'avanspettacolo degni di un cabarettista da quattro soldi ma sicuramente domani mattina se no oggi stesso ci attibueremo la paternità dell'ordinanza ahahahah come si dice a Messina " a siggnaaaaa"buona giornata ahahahah

Condividi
Pubblicato da
Rosaria Brancato