Il sindaco De Luca dichiara "guerra"ai cinghiali: ecco il protocollo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il sindaco De Luca dichiara “guerra”ai cinghiali: ecco il protocollo

Carmelo Caspanello

Il sindaco De Luca dichiara “guerra”ai cinghiali: ecco il protocollo

venerdì 24 Gennaio 2020 - 17:14
Il sindaco De Luca dichiara “guerra”ai cinghiali: ecco il protocollo

Tavolo tecnico a Palazzo Zanca. Una ditta incaricata dal Comune preleverà gli animali avvistati e segnalati in zone abitate

MESSINA – Tavolo tecnico sull’emergenza cinghiali in città. Alla riunione, convocata dall’assessore alla dimora per gli animali Massimiliano Minutoli, ha partecipato anche il sindaco, Cateno De Luca. La cattura di tre cinghiali nei giorni scorsi nella villetta di piazza Castronovo ha accelerato i tempi.

E’ stato stabilito di prevedere un protocollo standardizzato che consenta di procedere alle operazioni di cattura, allontanamento, prelievi e successive analisi. Cattura e allontanamento avverranno ad opera di una ditta incaricata dal Comune di Messina con l’assistenza delle forze di polizia municipale e metropolitana entro un’ora dalla chiamata. E’ prevista la presenza del veterinario dell’Asp per eseguire i campionamenti da inviare all’Izs e identificare con marca auricolare secondo il servizio di pronta reperibilità prevista dall’azienda 24 ore su 24 compresi i festivi.

De Luca: la presenza dei cinghiali in città non è tollerabile

E’ stata evidenziata anche la necessità di concordare con un mattatoio abilitato la ricezione dei capi eventualmente da abbattere a seguito dei controlli sanitari che ne determinano tale decisione. Il sindaco ha incaricato il dirigente Ajello di predisporre gli atti amministrativi affinché già da lunedì si possa avere la disponibilità della ditta incaricata a prelevare gli animali avvistati e prontamente segnalati in zone abitate e che comportano pericolo per la popolazione.

“Ho la responsabilità di garantire l’incolumità pubblica e privata – ha chiosato De Luca – e la presenza di cinghiali in ambito urbano non è assolutamente tollerabile”.

De Luca ha aggiunto che La ditta incaricata dal Comune, in caso di necessità, deve portare in maniera tempestiva l’animale sul luogo dove interverranno i soggetti e le autorità competenti. In base alle risultanze delle analisi il cinghiale verrà abbattuto oppure trasportato in altra località. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità. Il cinghiale, dopo la sua cattura, deve essere identificato attraverso appositi marchi”.

Minutoli: “Più incisività nel controllo del territorio”

Ad avviso dell’assessore Minutoli “è importante maggiore incisività da parte della Polizia Metropolitana e Municipale nel controllo del territorio in cui si svolgono le operazioni inerenti la cattura degli animali attraverso una programmazione ed un coordinamento al fine di garantire la sicurezza pubblica in quanto si tratta di animali pericolosi ed imprevedibili. Auspico a tal fine che siano posti in essere immediati interventi utili per scongiurare potenziali problematiche inerenti l’incolumità e la salute pubblica”.

I partecipanti al vertice sui cinghiali

Al tavolo tecnico hanno partecipato il presidente dell’ordine Medici Veterinari di Messina Nicola Barbera; Luigi Oscar L’Abbate (medico veterinario dell’Asp); Giovanni Messina Giacoppo (Corpo forestale); Agatino Sidoti e Santino Bellamacina (Dipartimento regionale Sviluppo rurale e territoriale); Vincenzo Di Marco ( Izs Area Barcellona); Santo Cristarella (esperto comunale per il randagismo); il veterinario Santo Caputo; il dirigente comunale del Dipartimento Servizi ambientali Francesco Ajello; il comandante della Polizia Antonino Triolo e gli ispettori Santo Fucile e Bartolo Ardizzone.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. …VI ASPETTIAMO, A CASA NOSTRA CE NE SONO DI TRE O QUATTRO GENERAZIONI PER COMPLESSIVI 20 CAPI CIRCA !!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007