Emergenza rifiuti Reggio Calabria. Lo svincolo di San Gregorio usato da anni come discarica VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Emergenza rifiuti Reggio Calabria. Lo svincolo di San Gregorio usato da anni come discarica VIDEO

Elisabetta Marcianò

Emergenza rifiuti Reggio Calabria. Lo svincolo di San Gregorio usato da anni come discarica VIDEO

martedì 12 Gennaio 2021 - 13:32

Una situazione gravissima al limite del dramma umano, ancora senza l'ombra di soluzione quella che si vive nella zona di San Gregorio

Una situazione gravissima al limite del dramma umano, ancora senza l’ombra di soluzione, quella che si vive nella zona periferica di San Gregorio. Una vicenda denunciata più volte dagli abitanti. Uno svincolo, nato per collegare la zona industriale di San Gregorio e San Leo si è trasformato nel tempo in una enorme discarica a cielo aperto in cui i cittadini “vedono riversare rifiuti di ogni tipo dal semplice sacchetto della spazzatura, ai rifiuti ingombranti fino a quelli ospedalieri” .

Regolare denuncia

L’appello ripetuto più volte, seguendo tutti i canali social e di raccolta firme, è stato accolto da un gruppo di attivisti del movimento 5 stelle. Questi ultimi hanno prontamente sollecitato l’attenzione dell’europarlamentare Rosa D’Amato. A seguito di questo è scattato regolare esposto, fatto in data 12/10/2020, alla Procura della Repubblica. L’atto di denuncia è controfirmato dagli attivisti: Luvarà Mario, Quattrone Gilberto, Italiano Antonella, Teresa Maria Praticò, Rinaldi Giovanni, Maria maddalena Cicciù e Siclari Stefano.

Senza risposte

Da ottobre però ancora silenzio sulla vicenda. Nessuna risposta è arrivata in seguito alla denuncia. Gli attivisti che seguono quasi giornalmente la zona rilevano ancora una situazione allarmante per la saluta pubblica. Tra le cause il versamento e l’accumulo costante di rifiuti, ma anche gli effetti tossici degli incendi spesso appiccati per “eliminare” le montagne di spazzatura. Insomma una situazione oltre il limite della sostenibilità ambientale e sanitaria denunciata da anni, ma che sostanzialmente non ha mai trovato soluzione. E’ utile ricordare che i lavori dello svincolo non sono mai stati ultimati perciò a tutt’oggi la strada resta un cantiere aperto.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x