Una nuova società per valorizzare il patrimonio immobiliare del Comune - Tempostretto

Una nuova società per valorizzare il patrimonio immobiliare del Comune

Danila La Torre

Una nuova società per valorizzare il patrimonio immobiliare del Comune

domenica 18 Novembre 2018 - 06:52
Una nuova società per valorizzare il patrimonio immobiliare del Comune

Palazzo Zanca si doterà di un nuovo organismo, di cui - stando all’atto approvato dall’esecutivo - non si capisce l’utilità concreta

Tra le delibere del “SalvaMessina” c’è anche un atto di indirizzo per la costituzione di una società a capitale interamente pubblico per la valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale.

La giunta De Luca, nel sollecitare i dirigenti competenti a predisporre gli atti necessari a creare la nuova società entro il 31 dicembre, parte da alcune premesse, come ad esempio che “il Comune di Messina è titolare di un ingente patrimonio immobiliare che versa, in gran parte, in stato di abbandono o viene utilizzato con modalità difformi alle reali potenzialità; che la gestione della gran parte del patrimonio immobiliare si è rivelato fallimentare ed antieconomico e che la celere valorizzazione del patrimonio immobiliare consentirebbe al comune di Messina di poter disporre di ulteriori risorse straordinarie per sostenere le azioni del piano di riequilibrio finanziario pluriennale per come previsto nel progetto Salva Messina”.

Nulla viene specificato nella delibera sulla struttura della società, della quale si dice soltanto che avrà una componente strategica ed una componente operativa. La prima – si legge nella delibera – riguarda la visione di città nel suo complesso e serve da indirizzo alla seconda, che assume la componente prettamente esecutiva delle azioni da intraprendere.

Nello specifico, le competenze strategiche riguarderanno le seguenti attività: individuazione e la verifica delle condizioni e delle strategie di valorizzazione; impostazione e coordinamento delle attività volte a definire le condizioni di fattibilità delle proposte di valorizzazione dai punti di vista urbanistico, progettuale/planivolumetrico, commerciale, di mercato, economico/finanziario; verifica, presso gli enti pubblici preposti, delle procedure e delle modalità urbanistiche necessarie per predisporre il progetto di fattibilità dell'iniziativa; promozione urbanistica sino all'approvazione dello strumento urbanistico generale coordinando, ove necessario, i professionisti esterni coinvolti; formalizzazione, da un punto di vista urbanistico/procedurale delle scelte di valorizzazione, attraverso la redazione di un progetto di fattibilità condiviso con la proprietà; coordinamento delle attività necessarie per rendere operative le scelte urbanistiche di carattere generale, per predisporre gli strumenti urbanistici esecutivi, nonché per richiedere il rilascio delle concessioni ed autorizzazioni edilizie; individuazione delle iniziative, in conformità alle leggi ed alle disposizioni vigenti, ritenute necessarie ed opportune per il raggiungimento degli obiettivi di valorizzazione e/o migliore utilizzazione/tutela patrimoniale.

Le Competenze Operative verteranno su: pianificazione, programmazione e coordinamento degli interventi di trasformazione, bonifica ed urbanizzazione; progettazione di massima relativa ad interventi di piccole e medie dimensioni; coordinamento delle progettazioni e delle attività di realizzazione delle opere; opere di valorizzazione e trasformazione di beni immobili; redazione, monitoraggio e aggiornamento dei Business Plan.

La delibera di indirizzo approvata dalla giunta De Luca non svela granché della nuova società, della quale dovranno in futuro essere definiti assetto e componenti. Di certo c’è al momento che il Comune si doterà di un nuovo organismo, di cui – stando all’atto approvato dall’esecutivo – non si capisce l’utilità concreta.

DLT

Tag:

Un commento

  1. Cortina fumogena

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007