Un 2 giugno da ricordare: aperto il ponte tra Venetico e Fondachello. LE FOTO - Tempostretto

Un 2 giugno da ricordare: aperto il ponte tra Venetico e Fondachello. LE FOTO

Antonella Trifiro

Un 2 giugno da ricordare: aperto il ponte tra Venetico e Fondachello. LE FOTO

martedì 02 Giugno 2015 - 11:38
Un 2 giugno da ricordare: aperto il ponte tra Venetico e Fondachello. LE FOTO

Sarà una data impressa nella storia di due comunità che a lungo hanno desiderato questo collegamento. Ma l'auspicio è che sia solo il punto di partenza per far sì che l'asse del mare diventi presto una realtà concreta. L'attesa si concentra ora sul ponte che collegherà Spadafora e Rometta, che l'amministrazione guidata da Nicola Merlino si impegna a completare il prima possibile

Un traguardo senza dubbio di notevole importanza l'apertura del ponte di collegamento tra Venetico e Valdina, nel tratto di lungomare che ricade nella frazione di Fondachello. E' il primo ponte che viene inaugurato nell'ambito dell'asse del mare, da quando fu progettato con il Patto Territoriale del Tirreno. Presenti padre Nino Merlino e padre Cleto D'Agostino per questo momento storico per le due comunità, che sono state benedette dalle parole dei due parroci.

"Tanti costruiscono muri, noi costruiamo ponti" ha affermato padre Merlino, prima di benedire tutti i presenti, che in un coro unanime hanno intonato anche "Ti ringrazio mio Signore", in segno della fede forte delle due comunità. "La politica è il bene della comunità e loro si prodigano e servono le nostre comunità" ha detto ancora padre Merlino ringraziando le due amministrazioni coinvolte. Anche Padre Cleto ha sottolineato come questa opera rappresenti un bene per Venetico e Fondachello.

E' stata poi la volta del sindaco di Venetico Francesco Rizzo, il quale ha ricordato pure il Patto Territoriale: "Già nel 2003, da Santa Lucia del Mela a Villafranca si voleva l'asse del mare. Noi dobbiamo fare la programmazione consociata, creare benessere per il comprensorio, collaborare".

"Questo è sicuramente un ponte dell'unione" afferma poi il sindaco di Valdina, Gianfranco Picciotto. "Personalmente lo vedo non come una strada di percorrenza veloce ma come una strada che serve per unire i comuni e godere della spiaggia e del mare e di quelle ricchezze naturali che servono per lo spirito umano. Per me era fondamentale soprattutto creare una strada sicura. Nel 2003 c'erano altri sindaci che hanno voluto quest'opera e io la accetto di buon grado. Questo è un giorno di festa e ringrazio tutti i sindaci presenti e le forze dell'ordine, con le quali abbiamo pianificato tutto. Purtroppo certe volte la politica può allontanare però i fatti aggregano". L'unico punto dolente per il primo cittadino di Valdina resta il ridotto tratto di lungomare di Fondachello, circa 100 metri, rispetto a quello più esteso di Venetico Marina, che differenzia le esigenze di viabilità dei due comuni.

I cittadini dei due comuni hanno partecipato cospicuamente all'evento e hanno brindato insieme a Rizzo e Picciotto, che per primi hanno percorso in auto il tratto che collega Venetico e Fondachello tra gli applausi della folla. Tra gli amministratori presenti anche i sindaci dei comuni limitrofi: il primo cittadino di Torregrotta, Nino Caselli, con il vicesindaco Antonella Pavasili; il sindaco di Rometta, Nicola Merlino, con il vicesindaco Giuseppe Laface e l'assessore Melania Messina.

Presenti per il comune di Venetico, oltre il sindaco, il vicesindaco Andrea Giunta, l'assessore Domenico Giusto, tra i consiglieri presenti anche Maria Luisa Midili, Katia Spinella, Caterina Rundo, Pietro Anastasi e Carmelo Romano e il presidente del consiglio Francesco Basile. Per Valdina presenti oltre il sindaco Picciotto, il vicesindaco Antonio Cannuni, gli assessori Adele Danzè, Nino Arrigo e Cristina Puglisi Rossitto. Quasi tutti i consiglieri sono stati presenti: tra loro anche Giusy Giunta, il presidente del consiglio Carmelo Lo Surdo e Rosa Nastasi.

Antonella Trifirò

Tag:

6 commenti

  1. “Tanti costruiscono muri, noi costruiamo ponti.” Afferma Padre Merlino. ….NON FATELO SAPERE PERÒ AL SINDACO DI MESSINA. SAREBBE CAPACE DI ORGANIZZARE UNA MARCIA PER ABBATTERLO. W Padre Merlino.

    0
    0
  2. “Tanti costruiscono muri, noi costruiamo ponti.” Afferma Padre Merlino. ….NON FATELO SAPERE PERÒ AL SINDACO DI MESSINA. SAREBBE CAPACE DI ORGANIZZARE UNA MARCIA PER ABBATTERLO. W Padre Merlino.

    0
    0
  3. liliana parisi 3 Giugno 2015 09:03

    Mi piace!

    0
    0
  4. liliana parisi 3 Giugno 2015 09:03

    Mi piace!

    0
    0
  5. liliana parisi 3 Giugno 2015 09:04

    E a quando il collegamento tra Rometta e Saponara marittima?

    0
    0
  6. liliana parisi 3 Giugno 2015 09:04

    E a quando il collegamento tra Rometta e Saponara marittima?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007