Mostra d’arte: PHARMAKON. Follia e dipendenza nell’arte - Tempostretto

Mostra d’arte: PHARMAKON. Follia e dipendenza nell’arte

Mostra d’arte: PHARMAKON. Follia e dipendenza nell’arte

mercoledì 14 Dicembre 2011 - 13:49

Venerdì 16 dicembre 2011 alle ore 18:00 vernissage della mostra d’arte “: PHARMAKON – follia e dipendenza nell’arte (c/o l’Officina delle idee sita in via F. Todaro n° 8 is. 227, Messina).

Saranno in mostra le opere di giovani artisti: Claudia Andrè, Dario Bitto, Roberta Guarnera, Mauro Micciari, Carmela Puglisi, Davide Ruggeri, Clelia Scimone, Davide Zuccaro.

La possibilità che vi sia un legame tra genio artistico e follia è uno dei motivi persistenti della nostra cultura. La collettiva vuole approfondire la posta in gioco del rapporto tra queste due dimensioni e intende stimolare la riflessione sul concetto di arte come cura e malattia.

La mostra sarà aperta dal 17 al 28 dicembre i lunedì ed i mercoledì dalle 17:00 alle 20:00, tutti i martedì ed i giovedì dalle 10:30 alle 13:00.

L’evento è organizzato dall’Officina delle Idee, spazio destinato ai giovani, nato nell’ambito del progetto “Giovani: Maestri e testimoni della propria crescita” gestito dal Centro di Solidarietà F.A.R.O, Ente Capofila di una associazione Temporanea di Scopo che raggruppa Enti Pubblici e del privato sociale di Messina e della Provincia e finanziato dall’A.P.Q. “Giovani protagonisti di sé e del territorio”, sottoscritto dalla Regione Siciliana – Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – d’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù – e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007