Fc Messina, altra occasione sprecata. Solo 1-1 con l'Acireale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fc Messina, altra occasione sprecata. Solo 1-1 con l’Acireale

Simone Milioti

Fc Messina, altra occasione sprecata. Solo 1-1 con l’Acireale

domenica 16 Maggio 2021 - 18:06

Altra occasione sprecata dall'Fc Messina che non approfitta dello stop dell'Acr a San Luca. L'Acireale frena i giallorossi rimasti in 10 nel secondo tempo

Una partita di sofferenza per l’Fc Messina che dopo essere passato in vantaggio subisce il ritorno dell’Acireale e nel finale, in inferiorità numerica, sfiora il gol del nuovo vantaggio senza però trovarlo.

Nel primo tempo già due legni dell’Acireale che ha cominciato bene la partita, ma a sbloccarla è Carbonaro. Nel secondo tempo una volta riacciuffato il Football Club col colpo di testa di De Felice gli ospiti iniziano sistematicamente a perdere tempo.

La squadra di casa conscia che l’Acr Messina sta pareggiando e la Gelbison vincendo sa che deve vincere per forza. Tanto nervosismo e vengono espulsi Agnelli, doppia ammonizione, e mister Costantino per proteste. Nel lungo recupero finale l’Fc trova la traversa ma non il gol.

La classifica a cinque giornate dalla fine vede l’Acr Messina in testa a 61 punti, Football Club e Gelbison seguono a 57 punti.

Primo tempo

Primo squillo dell’Fc all’ottavo minuto di gioco con un tiro da fuori area di Agnelli, ma nelle fasi iniziali ad essere più pericolosa è la squadra ospite. Vicino al gol l’Acireale con la traversa all’11’ minuto con la splendida acrobazia di Russo, Marone era battuto.

Il Football Club perde al 20′ Domenico Marchetti che esce per infortunio, mentre in campo l’offensiva degli ospiti non sembra placarsi. Altra traversa colpita dall’Acireale al 27′ con De Felice che riceve in area e gira di prima intenzione trovando lo specchio ma non il gol.

Alla mezz’ora la sblocca Paolo Carbonaro, pressione di Lodi che recuperata palla prova a servire subito Arena, il pallone intercettato arriva sui piedi di Carbonaro. L’attaccante giallorosso controlla al vertice sinistro dell’area di rigore e con un preciso destro incrociato rasoterra supera Ruggiero per il gol del vantaggio.

Prende fiducia il Football Club che al 37′ sfiora il raddoppio, Carbonaro dà palla sulla corsa ad Arena che ignora Piccioni solo a centro area e prova a battere a rete, ma viene chiuso dal difensore in calcio d’angolo. Si conclude dopo 3 minuti di recupero un primo tempo a tratti nervosa e che ha visto occasioni da entrambe le parti ma a chiudere in vantaggio sono i padroni di casa.

Secondo tempo

La ripresa parte su ritmi blandi con Carbonaro che al 52′ prova una conclusione da fuori senza successo. Al 55′ l’Acireale trova il pareggio con il colpo di testa di De Felice che stacca solo in area piccola sul cross di Russo superando Marone. Momento di confusione per il Football Club che rischia di subire il secondo gol quando Russo semina il panico in mezzo al campo e fa la barba al palo col suo tiro di poco fuori.

Qualche minuto dopo il secondo gol dell’Acireale arriva ma l’assistente segnala fuorigioco. Prova a reagire la squadra di casa che al 60′ si riversa nell’area avversaria, non arriva il nuovo vantaggio ma Piccioni impegna la difesa avversaria mostrando una reazione collettiva. Al 62′ Lodi da fuori impegna Ruggiero che è costretto a deviare in angolo, qualche minuto dopo Piccioni colpisce di testa ma il tiro non impegna il portiere acese, il Football Club in questa fase spinge.

Costantino cambia volto all’Fc Messina facendo entrare Bevis e Caballero ma il gioco è frammentato da continui falli e i giocatori ospiti perdono tempo ogni volta che il gioco è fermo. Assedio dei padroni di casa nel finale che si espongono alle ripartenze dell’Acireale, all’85’ Agnelli viene ammonito la seconda volta e lascia i suoi in 10.

Seguono le proteste di Costantino per le continue perdite di tempo e l’arbitro caccia dalla panchina anche il tecnico giallorosso. La squadra però nonostante le difficoltà riesce a costruire una nitida occasione da rete con il piazzato mancino di Lodi che sfiora il palo alla destra di Ruggiero. Il Football Club chiude in avanti attaccando anche in inferiorità numerica, l’ultima azione potrebbe regalare i tre punti al Football Club con il colpo di testa di Caballero che finisce sulla traversa e sulla ribattuta né Bevis né Coria riescono a trovare lo specchio.

Tabellino

Fc Messina – Acireale 1-1

Football Club Messina: Marone; Cangemi, Da Silva, Marchetti D. (dal 21′ Fissore), Ricossa; Palma (dal 63′ Coria), Lodi, Agnelli; Arena, Piccioni (dal 67′ Bevis), Carbonaro (dal 67′ Caballero). Allenatore: Massimo Costantino.

Acireale: Ruggiero, La Vardera, Strumbo, De Pace, Savonarola, De Felice, Viscomi, Cozza, De Souza (dal 84′ Buffa), Russo (dal 96′ Ba), Tumminelli (dal 93′ Celentano). Allenaore: Fabio De Sanzo.

Reti: Carbonaro 32′ (M), De Felice 55′ (A).
Ammonizioni: Palma 8’ (M), Lodi 10′ (M), Agnelli 58′ (M), Strumbo 71′ (A), De Souza 78′ (A), Agnelli 85′ (M), La Vardera 95′ (A).

Arbitro: Leone da Barletta. Assistenti: Salvatori e Librale.
Espulsi: Agnelli 85′ doppia ammonizione, Costantino 89′ proteste rosso diretto.
Recupero: 3′ + 6′.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x