Femminicidio Alessandra Musarra a Messina, testimonia la famiglia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Femminicidio Alessandra Musarra a Messina, testimonia la famiglia

Alessandra Serio

Femminicidio Alessandra Musarra a Messina, testimonia la famiglia

mercoledì 15 Luglio 2020 - 17:34
Femminicidio Alessandra Musarra a Messina, testimonia la famiglia

La madre della ragazza vittima di femminicidio a Messina depone al processo. Alessandra Musarra è stata uccisa dal fidanzato?

Nuova udienza del processo per il giovane Cristian Ioppolo, accusato del femminicidio della ex fidanzata Alessandra Musarra, trovata strangolata in casa il 7 marzo dello scorso anno. Oggi in Corte d’Assise sono sfilati parecchi altri testimoni, soprattutto i familiari della ragazza di contrada Campolino, a Santa Lucia sopra Contesse. Tra loro, si è seduta al banco anche la madre di Alessandra.

Le loro parole hanno permesso alla Corte di ricostruire le ultime settimane di vita della ragazza, la travagliata relazione con Cristian. E quelle ultime ore, la notte in cui è stata stretta al collo fino a non poter più respirare, dopo aver battuto violentemente il capo.

Dopo aver risposto alle domande del pubblico ministero, i familiari di Alessandra sono stati interrogati anche dall’avvocato Alessandro Billè, il difensore di Cristian, che è tornato a sottolineare le incongruenze secondo lui emerse durante le indagini e nelle versioni dei testimoni. In particolare, quei rumori provenienti dall’appartamento di Alessandra, di cui racconta la cugina, ma che sarebbero stati sentiti in un’ora in cui, stando alle riprese delle telecamere della zona, Cristian non era ancora stato inquadrato nei pressi della villetta di contrada Campolino.

Il processo va in “pausa estiva”. La prossima udienza è stata fissata al 16 settembre prossimo. La Corte d’Assise attende per quel giorno altri testimoni, e comincerà in particolare a sentire quelli della difesa. Il verdetto potrebbe arrivare entro l’anno.

Alessandra forse allora avrà giustizia. Ma non lo saprà mai.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007