Dopo la violenza in famiglia, l'omicidio-suicidio. Tragedia a Barcellona - Tempostretto

Dopo la violenza in famiglia, l’omicidio-suicidio. Tragedia a Barcellona

Alessandra Serio

Dopo la violenza in famiglia, l’omicidio-suicidio. Tragedia a Barcellona

venerdì 06 Luglio 2018 - 14:11

Un pasticciere di 56 anni ha ucciso la ex coniuge poi si è tolto la vita, all'ennesima lite. Lei lo aveva denunciato per maltrattamenti e a breve sarebbe cominciato il processo. Indaga la Polizia.

Lui 56 anni, lei 48, un lavoro da impiegata comunale. La coppia aveva da tempo rapporti burrascosi, tanto che lei aveva denunciato maltrattamenti e lui era in attesa di processo.

Dopo la separazione, continuavano ad abitare nello stesso stabile ma in appartamenti diversi, malgrado le denunce della donna.

Una distanza troppo ravvicinata perché la miccia non si accendesse continuamente. L'ennesima storia di violenza in famiglia è sfiociata in tragedia, oggi, a Barcellona Pozzo di Gotto, dove Nicola Siracusa, pasticcere, ha ucciso la moglie Mraria Carmela Isgrò, poi si è tolto la vita, impiccandosi.

Sul posto gli agenti del Commissariato di Polizia, che stanno eseguendo tutti gli accertamenti necessari. Pochi dubbi sulla dinamica del delitto-suicidio.

La coppia viveva nei pressi di via Stretto Manno ed aveva una figlia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007