Festival inDivenire, Giampiero Cicciò intervista Gabriele Lavia - Tempo Stretto

Festival inDivenire, Giampiero Cicciò intervista Gabriele Lavia

Redazione

Festival inDivenire, Giampiero Cicciò intervista Gabriele Lavia

martedì 08 Ottobre 2019 - 07:50
Festival inDivenire, Giampiero Cicciò intervista Gabriele Lavia

E’ in corso fino al 12 ottobre 2019 – allo Spazio Diamante di Roma – la terza edizione del Festival inDivenire, l’ormai atteso evento nato nel 2017 dalla volontà di Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio, con la direzione artistica di Giampiero Cicciò.

Vita e Teatro/Teatro e Vita

Attesissimo l’appuntamento di mercoledì 9 ottobre alle ore: 21.00 con Gabriele Lavia, protagonista della serata dal titolo “Vita e Teatro/Teatro e Vita”. Condurrà la serata Giampiero Cicciò, direttore artistico del Festival inDivenire

Una conversazione in pubblico che parte dagli inizi della sua carriera in teatro, per poi trattare alcuni temi a lui cari come, per esempio, l’importanza del recitare oggi, anzi, del ri-citare, come ama dire Gabriele Lavia stesso: un regista, un attore punto di riferimento per chi fa questo mestiere, uno dei grandi protagonisti del teatro italiano.

Teatro e futuro

Lavia parlerà di teatro e del suo futuro, perché come egli stesso ha dichiarato in una intervista di qualche tempo fa: “Il teatro non può morire, morirà forse la forma dello spettacolo, ma la rappresentazione dell’uomo per l’uomo non può morire”. Per non far morire lo spettacolo, afferma l’ultimo “gigante” della scena italiana, bisogna impegnarsi, è necessario che l’Artista si dia “in pegno”: “Se tu non dai il pegno di te stesso sul palcoscenico, se non realizzi un contratto morale con lo spettatore allora non succede nulla”.

Il Festival

Il Festival inDivenire, organizzato da O.T. I. – Officine del Teatro Italiano, il consorzio presieduto da Alessandro Longobardi, ha come evento centrale il “Premio inDivenire per il Teatro e la Danza” che nasce con lo scopo di individuare e valorizzare nuove opere presentate in forma di studio che grazie al premio diventeranno spettacoli completi, dando così visibilità all’intensa e vivace attività condotta anche dalle nuove generazioni. Infatti, oltre al Premio rivolto a compagnie e artisti con esperienza (senza un limite di età), da quest’anno OTI promuove la prima edizione del “Festival inDivenire – Lazio per il Teatro” allo scopo di sostenere la crescita artistica di attori diplomati da non più di 5 anni nelle Accademie/Scuole di teatro di chiara fama con sede nella Regione Lazio.

Dal 21 settembre, si sta assistendo atutti gli spettacoli selezionati per le tre sezioni (Teatro, Teatro Lazio, Danza) che compongono il ricco cartellone della terza edizione di inDivenire.

Il 9 ottobre Gabriele Lavia incontrerà pubblico e compagnie del festival in una serata a lui dedicata.

Serata finale il 12 ottobre alle ore 21.00 con altri grandi ospiti, Lino Guanciale e Manuela Mandracchia, per la consegna dei premi al miglior progetto di Teatro e Teatro Lazio.

inDivenire si pregia quest’anno di ospitare un evento di grande rilevanza, che accompagna tutta la durata del festival, dal 20 settembre al 12 ottobre: la mostra IO SO(G)NO I Minori Non Accompagnati Stranieri Si Raccontano Attraverso La Fotografia. Si tratta del risultato di un progetto dell’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati e dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA) rivolto a minori stranieri non accompagnati ospiti di due strutture di accoglienza di Roma.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007