Filicudi, i danni del maltempo. Disagi sulla provinciale - Tempostretto

Filicudi, i danni del maltempo. Disagi sulla provinciale

Salvatore Di Trapani

Filicudi, i danni del maltempo. Disagi sulla provinciale

mercoledì 04 Settembre 2019 - 17:30

Il forte maltempo della scorsa notte ha causato alcuni disagi sulla strada provinciale Filicudi-Pecorini, dove si è verificata anche una caduta di massi. Sulla questione è intervenuto il comitato “Pro Filicudi”.

Mattinata all’insegna dei disagi, sull’isola di Filicudi. Il forte maltempo che nel corso della notte si è abbattuto sulla zona tirrenica non ha, infatti, risparmiato l’arcipelago eoliano generando diverse criticità sulla provinciale Filicudi-Pecorini dove si è verificata una caduta di massi.

Nonostante i tempestivi interventi per rimuovere i detriti, rimane tuttavia aperta la questione sicurezza sulla quale è intervenuto il comitato “Pro Filicudi” guidato dal presidente Gennaro Cortucci.

“Nell’isola di Filicudi –scrive il comitato in una nota- esiste da anni una situazione di grave pericolo, rappresentata dal fatto che la strada provinciale che porta a Pecorini Mare fu a suo tempo realizzata senza porre alcuna attenzione alla messa in sicurezza dei costoni sovrastanti. Sono numerosi i casi, soprattutto in occasione delle forti piogge, in cui si verificano cadute di massi di notevoli dimensioni. Da anni –prosegue la nota- si parla di interventi lungo la strada che, allo stato attuale, collega centinaia di abitazioni, esercizi commerciali e mete turistiche. La strada, peraltro, costituisce l’unica via per raggiungere il molo di Pecorini, attracco alternativo al molo del porto quando quest’ultimo risulta inagibile”.

Già lo scorso 3 luglio il comitato aveva riaperto la questione, scrivendo al sindaco di Lipari e chiedendo delucidazioni riguardo ai possibili interventi nell’area. “Del progetto –scrive ancora il comitato- non si riesce tuttavia ad avere notizie e tutte le richieste restano senza risposta”.

Il comitato ha poi concluso sottolineando come l’intervento per la rimozione dei detriti è valso a “ripristinare la circolazione, ma senza nulla fare per evitare la situazione di pericolo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007