Fortini, si rimodula il progetto per la via d'accesso - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fortini, si rimodula il progetto per la via d’accesso

Redazione

Fortini, si rimodula il progetto per la via d’accesso

lunedì 26 Luglio 2021 - 19:16

Lido comunale di Reggio, in ultimazione le prove di vulnerabilità sismica: la struttura sarà salvaguardata, attribuendole un aspetto moderno e funzionale

Procede l’iter progettuale per la realizzazione della strada di collegamento con i Fortini di Pentimele.

Progetto definitivo in rimodulazione

Il settore Grandi opere del Comune di Reggio Calabria, secondo il cronoprogramma stabilito nell’ambito del finanziamento Pisu, sta rimodulando il progetto definitivo. Questo, sulla base delle osservazioni venute fuori in sede di valutazione degli espropri.

Giovanni Muraca, assessore comunale ai Lavori pubblici

In una nota, l’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Muraca illustra il percorso che porterà alla realizzazione di un intervento strategico per la viabilità di accesso all’area dei fortini sulla collina di Pentimele. «Una volta completata la procedura – ha spiegato Muraca – gli Uffici procederanno ad approvare la progettazione definitiva per poi avviare immediatamente la gara d’appalto per la realizzazione dell’opera».

Lido, prove di vulnerabilità sismica

«Contestualmente – ha spiegato lo stesso Muraca – stiamo lavorando alla fase propedeutica all’avvio dei lavori di rigenerazione del Lido comunale, intervento anch’esso finanziato con il Progetto integrato di sviluppo urbano». In questi giorni, si spiega in una nota di Palazzo San Giorgio, i tecnici incaricati dal Settore Grandi Opere stanno procedendo all’ultimazione delle prove di vulnerabilità sismica sulla struttura, sulla quale attualmente è in vigore un vincolo da parte della Soprintendenza ai Beni archeologici.

Una volta ultimata la fase delle prove si completerà l’iter progettuale che prevede un intervento complessivo, concordato con la stessa Soprintendenza. Scopo: salvaguardare l’attuale conformazione della struttura, recuperandola e dandole una veste più moderna e funzionale.

«Un ulteriore tassello – spiega Muraca – verso il completamento del progetto di rigenerazione dell’intero frontemare cittadino». Un orizzonte che va dal Waterfront al Museo del Mare, dall’Arena Lido, al Parco Lineare Sud. E che, parola d’assessore, «darà una nuova veste, anche in termini di attrattività turistica, all’intero litorale cittadino».

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x