"Fuori di Me". L'Associazione che riunisce i messinesi in trasferta - Tempostretto

“Fuori di Me”. L’Associazione che riunisce i messinesi in trasferta

Claudio Panebianco

“Fuori di Me”. L’Associazione che riunisce i messinesi in trasferta

Tag:

lunedì 21 Dicembre 2015 - 13:40

Verrà ufficialmente presentata, Lunedì 28 Dicembre alle 10:30 nella Sala Ovale di Palazzo Zanca, l'Associazione "Fuori di Me", gruppo nato per riunire i messinesi fuori sede sotto un unico punto di incontro. Nella mattinata verranno illustrate le idee del progetto e mostrati gli organi che lo compongono

Renzo Piano scrisse "I giovani devono andare, partire. Ma per curiosità, non per disperazione". Sono ogni anno tantissimi i messinesi che decidono di intraprendere la carriera universitaria o lavorativa lontano dalla città dello Stretto: la vita del fuori sede non è facile, affrontare una nuova realtà con cui confrontarsi portando comunque nel cuore dei valori e delle radice salde.

Seguendo proprio questo spirito, studenti dell'ambito accademico e professionisti di vari settori hanno deciso di fondare l'Associazione "Fuori di Me", che, come unico scopo, ha, come dichiarano gli stessi componenti, "assorbire in un'unica realtà il bagaglio di competenze che ognuno di noi ha accumulato dalla propria esperienza da fuori sede, per metterle al servizio della città, tramite la sviluppo di progetti, la proposta di iniziative, l'organizzazione di eventi e ogni altra attività che possa giovare in una prospettiva di sviluppo del territorio e di miglioramento della qualità della vita".

Il gruppo verrà ufficialmente avviato Lunedì 28 Dicembre alle 10:30 nella Sala Ovale di Palazzo Zanca; durante la mattinata verranno illustrate le idee del progetto e presentati gli organi che compongono l'Associazione. Durante la conferenza, inoltre, i ragazzi presenteranno uno studio interessante sui costi reali che un fuori sede deve sostenere per rientrare a Messina, indagine condotta attraverso un'analisi dei prezzi degli aeroporti del nord Italia con voli verso la Sicilia, comparando le varie offerte.

"L'obiettivo dello studio", spiegano i giovani, "è di evidenziare l'atteggiamento speculativo delle compagnie che gestiscono tali tratte, nonché denunciare come Messina sia pessimamente collegata con le più importanti città universitarie. Lo studio vuole inoltre essere un strumento di ausilio per coloro che, desiderosi di intraprendere un'esperienza da fuori sede, vogliono farsi un'idea degli impatti economici che tale scelta comporterebbe". Fuori di Me vuole diventare un contatto con la realtà, un punto d'incontro tra chiunque viva le stesse situazioni, per questo i fuori sede che vorrebbero partecipare all'Associazione possono scrivere all'email contatti.fuoridime@gmail.com .

Claudio Panebianco

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007