Galati Mamertino, zona rossa fino a domenica, 144 col coronavirus - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Galati Mamertino, zona rossa fino a domenica, 144 col coronavirus

Alessandra Serio

Galati Mamertino, zona rossa fino a domenica, 144 col coronavirus

martedì 20 Ottobre 2020 - 23:12
Galati Mamertino, zona rossa fino a domenica, 144 col coronavirus

Prorogata di 5 giorni la zona rossa a Galati Mamertino dove il numero dei contagiati dal coronavirus è ancora alto e lo screening coi tamponi procede a rilento

E’ arrivata in tarda serata il provvedimento della Regione siciliana: Galati Mamertino sui Nebrodi è zona rossa fino a domenica 25 ottobre a mezzanotte.

La decisione è stata adottata dopo il confronto tra l’assessore Ruggero Razza, i responsabili Asp e l’amministrazione galatese: restano in vigore le limitazioni disposte lo scorso 13 ottobre. Ancora per cinque giorni, quindi, per entrare a Galati Mamertino servirà essere muniti di pass autorizzati dal Comune, previo richiesta preventiva. Mentre all’interno del centro si potrà circolare soltanto per motivi di lavoro o di salute essenziale o per necessitò primarie.

Lo screening dei casi di coronavirus all’interno del paese non è ancora terminato, e malgrado la quarantena delle prime 44 persone isolate perché certamente positive è terminata, secondo la Regione il rischio contagio è ancora alto.

Il lavoro dell’Asp per verificare i contagi potenziali rivelati dai tamponi rapidi, circa 190, procede infatti ancora molto in ritardo. Ieri erano circa 150 i tamponi molecolari di conferma effettuati, e ancora di moltissimi manca il risultato. Ad oggi nel centro montano ci sono circa 400 persone in isolamento fiduciario, soltanto per pochissimi di loro è ufficialmente scattata la quarantena.

Per i positivi accertati oggi il rischio è che la loro “clausura” si allunghi ben oltre la proroga della zona rossa.

A Galati i residenti continuano a chiedere assistenza e non soltanto limitazioni. Soltanto due giorni fa e soltanto grazie ad una donazione sono arrivati i dispositivi di sicurezza che consentiranno ai due medici della guardia medica di visitare anche le persone positive, mentre ancora si attende il personale medico a sostegno dell’ambulanza con due infermieri. Entrambi i presidi, il 118 covid e la guardia medica h24, sono stati attivati dopo le proteste della popolazione e dell’amministrazione guidata dal sindaco Nino Baglio e dal vice sindaco Vincenzo Amadore.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x