Finge di avere una pistola e ruba 500 euro da un ristorante, ma le telecamere lo incastrano. Denunciato ventiduenne - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Finge di avere una pistola e ruba 500 euro da un ristorante, ma le telecamere lo incastrano. Denunciato ventiduenne

Finge di avere una pistola e ruba 500 euro da un ristorante, ma le telecamere lo incastrano. Denunciato ventiduenne

giovedì 16 Febbraio 2012 - 13:35
Finge di avere una pistola e ruba 500 euro da un ristorante, ma le telecamere lo incastrano. Denunciato ventiduenne

Deve rispondere di rapina il 22enne che il 12 febbraio ha messo a segno un colpo ai danni di un ristorante di Giardini. incastrato dalle telecamere di sicurezza del locale il giovane ha ammesso le sue responsabilità e ha persino restituito il bottino

Fingendo di aver una pistola in tasca un ragazzo di 22 anni, incappucciato e con il viso coperto da una sciarpa, lo scorso 12 febbraio ha fatto irruzione in un ristorante di Giardini e gridando: «Dammi i soldi se no ti ammazzo!», ha infilato la mano nel registratore di cassa, portando via circa 500 euro ed è scappato. Il rapinatore non si è accorto che all’interno del locale c’erano le telecamere che hanno ripreso tutto. Grazie all’esame dei filmati ed alla descrizione fornita dalla titolare del ristorante i Carabinieri sono risaliti all’identità del rapinatore. Si tratta di un giovane pregiudicato di Acireale che per sua sfortuna la notte dopo la rapina durante un posto di controllo dei carabinieri di Giardini Naxos era stato fermato ed era stata ispezionata la sua auto. La corrispondenza dell’abbigliamento di uno dei tre occupanti con quello del soggetto ripreso dal sistema di videosorveglianza, e la somiglianza del suo aspetto con la descrizione fornita dalla vittima, hanno insospettito i militari che hanno deciso di condurlo in Caserma. Qui incalzato dalle domande, alla presenza del difensore di fiducia, il giovane è crollato ammettendo le proprie responsabilità e restituendo i 500 euro che ancora aveva con sé. Per il ventiduenne è scattata la denuncia per rapina. Indagini in corso per individuare eventuali complici.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007