Porta a riparare la console di gioco, ma costa troppo e decide di "sostituirla". Quarantunenne arrestato per furto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Porta a riparare la console di gioco, ma costa troppo e decide di “sostituirla”. Quarantunenne arrestato per furto

Porta a riparare la console di gioco, ma costa troppo e decide di “sostituirla”. Quarantunenne arrestato per furto

lunedì 14 Maggio 2012 - 12:14

Approfittando di un attimo di distrazione ha sostituito la sua Xbox 360 danneggiata con una di seconda mano presente al negozio di elettronica dove l'aveva portata per la riparazione. Ma una telecamera ha immortalato la "sostituzione"

Ripararla costava davvero troppo. Così ha deciso di sostituirla con una una di seconda mano. Peccato che abbia deciso di farlo senza pagare. Per Cateno Muscarà, 41 anni di Taormina, sabato sono scattate le manette con l’accusa di furto. L’uomo qualche giorno prima aveva portato a riparare la Xbox 360 presso un negozio di elettronica di Giardini. E sabato era andato a chiedere a che punto fosse la riparazione. Il titolare gli ha spiegato che il costo sarebbe stato elevato e gli avrebbe consigliato di acquistarne un’altra, anche di seconda mano. A questo punto Cateno Muscarà approfittando della temporanea assenza del titolare, con mossa fulminea avrebbe sostituito le due console, collocando la propria non funzionante al posto di quella proposta dal negoziante. Al ritorno del titolare, Muscarà avrebbe quindi affermato di non essere più interessato all’acquisto di una nuova console, e visto il costo, nemmeno alla riparazione della propria. Ma non sapeva che una telecamera del sistema di videosorveglianza aveva immortalato la sostituzione fatta dal quarantunenne. Immagini che il titolare del negozio ha fatto visionare ai carabinieri. i militari sono risaliti all’identità di Muscarà e sono andati a bussare alla sua porta. Nonostante la reticenza dell’uomo i militari dell’Arma hanno trovato la consolle già installata e pronta per l’uso. A quel punto sono scattate le manette per Cateno Muscarà.

Tag:

Un commento

  1. MessineseIncallito 14 Maggio 2012 13:47

    Console si scrive con una “L” con Consolle.
    ah ah ah

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x