"Il giro dei 2 Mari con Marzia", 40 Comuni per abbattere 40 barriere architettoniche - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Il giro dei 2 Mari con Marzia”, 40 Comuni per abbattere 40 barriere architettoniche

Rosaria Brancato

“Il giro dei 2 Mari con Marzia”, 40 Comuni per abbattere 40 barriere architettoniche

sabato 28 Maggio 2016 - 10:46

Dal 9 all'11 giugno un giro cicloturistico tra Tirreno e Jonio per abbattere le uniche barriere che ancora resistono: quelle mentali e culturali.

L’idea è stata di Marzia e di papà Gianni Ranieri, accolta con entusiasmo da tutti, dalla Cicloturistica Castanea, all’Acsi, alla IV e VI circoscrizione, all’amministrazione comunale. In 3 giorni saranno toccati 40 Comuni per abbattere 40 barriere architettoniche, che sono poi più mentali e culturali che di cemento.

Il giro dei 2 mari con Marzia si svolgerà dal 9 all’11 giugno.

L’Iniziativa, promossa dalla Cicloturistica Castanea (il presidente dell’associazione è Caprì) è coorganizzata dal Consiglio della IV e della VI CIrcoscrizione, con il patrocinio dell'Amministrazione. Il giro dei 2 mari è stato presentato in conferenza stampa a Palazzo Zanca alla presenza del delegato Coni Scibilia, dell'Acsi associazione regionale ciclistica, dell’assessore allo sport Sebastiano Pino e numerosi consiglieri di Circoscrizione, come Dino Smedile e Maurizio Guanta che si sono impegnati instancabilmente e con dedizione per la migliore riuscita della manifestazione. Giovedì 9 giugno il gruppo di 40 ciclisti, al quale potrà unirsi lungo il percorso chi vorra' anche solo per un tratto, partirà da Castanea e alle 10.30 si fermerà al Duomo per un restart con le istituzioni e la stampa. Il giro toccherà 40 comuni e di conseguenza saranno abbattute 40 barriere architettoniche. Ma grazie a Marzia e allo sport, si lancerà un messaggio importantissimo, per abbattere le barriere mentali contro le disabilità,intese come un dono e non come un ostacolo.

La vera musa dell’evento è Marzia Raineri una giovane di 25 anni che, grazie all’impegno del padre e dei tanti amici, riesce a superare i propri limiti sia nei movimenti che nel linguaggio. Il “Giro “ si articola in tre tappe cicloturistiche: la prima parte del percorso riguarda la riviera jonica, la seconda vedrà i partecipanti impegnati nell’attraversamento della zona montana attraverso il valico del passo di Sella Mandrazzi mentre la terza tappa partirà dal Santuario di Tindari per concludersi sulla fascia tirrenica al borgo di San Saba.

Durante il percorso saranno collocate delle bandierine raffiguranti dei piccoli “rinoceronti” quali simboli da collocare sul territorio al fine di testimoniare l’adesione della comunità locale per la promozione dell’integrazione sociale e della mobilità delle persone con disabilità e quale assunzione d’impegno per l’abbattimento di almeno una delle tante barriere architettoniche.

Sarà una “pedalata” tra le perle più belle del nostro territorio, guardando l’orizzonte e le Eolie. Da Tindari a Taormina, passando per Capo Peloro e per l’Alcantara, ogni scorcio dei nostri tesori sarà toccato. I due mari, Tirreno e Jonio, faranno da cornice e da immaginario binario parallelo.

Il giro cicloturistico, un percorso tra cultura, arte e natura, si concluderà passando attraverso il villaggio di Castanea delle Furie, antica porta dei Peloritani.
E si chiuderà con un Pasta party presso l Oasi Azzurra Beach Village di San Saba

Di seguito le tre tappe e gli itinerari

Prima tappa 09/06/2016

ITINERARIO:

Castanea/CapoPeloro/Messina/Taormina/Giardini/Francavilla

Road Map

Partenza ore 08:30 da Castanea in direzione Spartà lungo la SP 50

09:00 Bivio Spartà – direzione Messina – lungo la SS 113 Dir

09:30 Torre Faro (Capo Peloro)

10:00 Piazza Duomo (Messina) Incontro con la Stampa e le Autorità

10:30 Partenza ufficiale – Attraversamento di Messina(Via I° Settembre/Via Garibaldi/Piazza Cairoli/Viale San Martino/Via Lucania/Via Catania/Via Consolare Valeria-incrocio con la SS 114) *Percorrendo la SS 114 attraverseremo i vari comuni della zona Ionica (Scaletta/Itala/ Nizza Sicilia/Roccalumera/Furci Siculo/S.Teresa di Riva/Sant'Alessio Siculo/Forza d'Agrò/Letojanni

15:00 Letojanni (rinfresco) circa 30 minuti

15:30 Letojanni – Taormina (da Capo Taormina ) (Via L.Pirandello/Via Guardiola Vecchia/ Viale San Pancrazio/Piazza San Pancrazio/Viale San Pancrazio/Porta Messina
16:00 Taormina (rinfresco circa 30 minuti) Corso Umberto c/o Licio's Bar (Piazza Santa Caterina)

16:30 Partenza da Corso Umberto di Taormina/Porta Catania/Piazza Sant'Antonio Abate/ViaP.Rizzo/ Via Roma/Via Bagnoli Croce/ Via L. Pirandello

17:00 incrocio SS 114 Capo Taormina

17:30 Lungo la SS 114 fino a Giardini Naxos – attraversamento del paese sempre lungo la SS 114 incrocio con la SS 185

17:30 Dall'incrocio SS 114 con SS 185 attraversamento dei Comuni di Gaggi/Graniti/Motta Camastra/Francavilla di Sicilia

ARRIVO della Iª Tappa e pernottamento c/o l'Hotel D'Orange D'Alcaltara

Seconda tappa 10/06/2016

ITINERARIO: Francavilla Sicilia/Sella Mandrazzi SLM 1125/ Badia Vecchia Novara di Sicilia/Mazzarà Sant'Andrea/ Furnari/Falcone/ Oliveri/Tindari (Patti)

Road Map

09:30 Partenza ore 09:30 da Francavilla di Sicilia lingo la SS 185 verso il passo di Sella Mandrazzi m 1125 Slm Sosta e ristoro lungo la salita

12:30 Arrivo previsto ore 12:30 Sella Mandrazzi – breve pausa e ristoro – discesa lungo la SS 185 fino al bivio con la SP 96

13:30 Direzione Badia Vecchia Celebrazione della Santa Messa e benedizione del gruppo – Pranzo (pausa circa 2 ore)

15:30 Rientro, tramite la SP 96, sulla SS 185 e attraversamento del borgo di Novara di Sicilia sempre sulla SS 185

16:30 Fino al bivio con la SP 110 nel Comune di Mazzarà S.Andrea- Poi sulla SP 110 fino al Comune di Furnari, dove imboccheremo la SP 101 e poi sulla SP 102 che ci
17:30 porterà sulla settentrionale sicula SS 113 – proseguiremo sulla SS 113 in direzione Palermo, attraversando i Comuni di Falcone ed Oliveri, per portarci, sempre sulla SS 113 ad affrontare la salita che ci porterà prima a Locanda (frazione del Comune di Patti) al bivio con la SP 107 e da qui, con un ultimo strappo, al Santuario della Madonna

18:30 Nera di Tindari.

CHIUDEREMO la serata presso l'Osteria “PANE & VINO” nel borgo di Locanda-Pattidove pernotteremo nei vari B&B

Terza tappa 11/06/2016

ITINERARIO: Tindari/Falcone/Merì/Giammoro/Venetico/Castanea/San Saba

Road Map

10:30 Dopo la benedizione del gruppo ciclistico avverrà la partenza da Tindari- Piazza del Santuario – lungo la SP 107

11:00 Incrocio con la SS 113 (Comune di Patti) svolta a sx in direzione Messina – attraversiamo i Comuni di Oliveri,

11:30 Falcone – ore 11:45 Furnari-ore 12:00Terme Vigliatore – ore 12:15 Barcellona – ore 12:30 Merì (sosta e ristoro) partenza ore 13:00 – ore 13:15 San Filippo del Mela ore 13:30 Pace del Mela-Giammoro

13:30 Giammoro (sosta ristoro)

14:00 Partenza lungo la SS 113 – attraversiamo i Comuni di San Pier Niceto/Monforte/ Torregrotta/Valdina/Venetico/

14:30 Venetico (sosta ristoro)

15:00 Partenza lungo la SS 113 – attraversiamo i Comuni di Rometta/Saponara/ Villafranca Tirrena

15:30 Bivio SS 113/Ponte Gallo -direzione Gesso, ore 16:30 Bivio 4 strade – proseguiamo sulla SP 50 direzione Castanea

17:00 Piazza Castanea (sosta ristoro)

17:30 Partenza direzione Spartà sulla SP 50

17:30 Bivio con la SS113/Dir (località Spartà) si prosegue sulla SS 113/Dir – direzione Palermo per circa Km 3

18:30 con ARRIVO finale, al borgo di San Saba, dove a seguire si svolgerà in pasta-party presso “OASI AZZURRA SUMMER VILLAGE”

Rosaria Brancato

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x