Giustizia Messina in fase2, in corte d'appello potenziate le video conferenze - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Giustizia Messina in fase2, in corte d’appello potenziate le video conferenze

Alessandra Serio

Giustizia Messina in fase2, in corte d’appello potenziate le video conferenze

venerdì 05 Giugno 2020 - 07:32
Giustizia Messina in fase2, in corte d’appello potenziate le video conferenze

Aiga Messina mette a disposizione due smart pad per le video conferenze degli imputati detenuti con i difensori durante i processi di corte d'appello

Gli avvocati messinesi avranno a disposizione due smartpad per collegarsi con i detenuti durante i processi penali in Corte d’Appello, da remoto come richiesto per le misure di contrasto al coronavirus. I dispositivi sono stati messi a disposizione da Aiga Messina, che ha firmato un protocollo con la Corte d’Appello.

giuseppe irrera
Giuseppe Irrera avvocato Aiga

“Ci siamo resi conto che i dispositivi tecnologici a disposizione dei penalisti, durante i processi di secondo grado, non erano sufficienti per garantire un corretto dialogo con i propri clienti detenuti da remoto, durante le udienze in video conferenza“, spiegano il past president dei Giovani Avvocati Giuseppe Irrera e Sara Marino Merlo, del consiglio direttivo.

Avv Ernesto Marcianò presidente Aiga Messina
Ernesto Marcianò presidente Aiga Messina

Il presidente della sezione locale, l’avvocato Ernesto Marcianò, ha raccolto la segnalazione dei due colleghi e ha sottoscritto col presidente della Corte d’Appello Alfredo Sicuro il protocollo necessario a rendere operativi i due strumenti tecnologici.

I due smartpad sono ora a disposizione di tutti gli avvocati che ne avranno necessità durante le udienze. Sono stati consegnati ieri alla cancelleria della Corte d’Appello che li renderà fruibili.

“Speriamo così di agevolare i difensori – spiega l’avvocato Marcianò – ma ribadiamo tutte le perplessità espresse dall’avvocatura sulla giustizia da remoto e l’assoluta necessità di tornare a celebrare i processi nel palazzo”

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007