Gli eletti nei Nebrodi e nel Tirreno. Spadafora sceglie Venuto, Galati sindaco di Tortorici - Tempostretto

Gli eletti nei Nebrodi e nel Tirreno. Spadafora sceglie Venuto, Galati sindaco di Tortorici

Salvatore Di Trapani

Gli eletti nei Nebrodi e nel Tirreno. Spadafora sceglie Venuto, Galati sindaco di Tortorici

lunedì 29 Aprile 2019 - 05:13
Gli eletti nei Nebrodi e nel Tirreno. Spadafora sceglie Venuto, Galati sindaco di Tortorici

Una notte intensa ha sancito l’elezione dei sindaci dei comuni chiamati al voto, nei nebrodi e nel tirreno. Spadafora sceglie la continuità amministrativa di Tania Venuto, Tortorici elegge Emanuele Galati.

Si conclude questa tornata elettorale che ha visto andare al voto, nel tirreno e nei nebrodi, i comuni di Brolo, Condrò, Leni, Longi, Oliveri, Tortorici, Spadafora e Rometta. Dalla regione i primi dati ufficiali sui sindaci eletti. A Rometta viene riconfermato Nicola Merlino (Clicca qui per visionare l’articolo).

Spadafora ha scelto la continuità amministrativa con Tania Venuto che è sindaco con il 35,74% dei voti mentre la lista “Per Spadafora” ha registrato il 37,02% delle preferenze. Tania Venuto è il primo sindaco donna di Spadafora. Il candidato Lillo Pistone ha ottenuto, invece, il 34,56% dei voti con il 32,70% per la lista “Rinasce Spadafora”. Giuseppe d’Amico si è fermato al 29,70% delle preferenze mentre la lista “Futuro giovane” al 30,28%.

A Brolo torna per la terza volta sulla poltrona di sindaco l’ex deputato regionale Pd Pippo Laccoto con il 47,03% dei voti, che ha battuto l’uscente Irene Ricciardello ferma al 38,51%. La lista “Brolo riparte con Laccoto sindaco” ha ottenuto il 47,56% mentre la lista “Voliamo nel futuro Brolo con Irene sindaco” il 39,00%. Il candidato Salvatore Garito ha registrato invece il 14,45% delle preferenze, la lista “Con Garito sindaco andare oltre si può” il 13,44%.

A Leni è stato eletto sindaco Giacomo Montecristo con il 69,54% delle preferenze. La lista a sostegno del neo sindaco “Insieme con fiducia” ha registrato il 52,51% delle preferenze. Si è fermata al 22,56% delle preferenze Giulia Mastroeni a cui segue Sergio Russo con il 7,91% dei voti.

Guiderà il comune di Longi il sindaco Antonino Fabio, eletto con il 54,99% delle preferenze mentre la lista “Vivere Longi” ha registrato il 55,27% delle preferenze. Il candidato Antonino Miceli si è fermato al 45,01% mentre la lista “Longi casa comune” ha ottenuto il 44,73% dei voti.

A Tortorici viene eletto Emanuele Galati con il 36,90% delle preferenze, la lista “Uniti per cambiare Tortorici” a sostegno del neo sindaco ha ottenuto invece il 33,68% dei voti. E’ stato un testa a testa fino all’ultimo minuto con il candidato Antonio Paterniti che si è dovuto fermare al 36,24% delle preferenze, la lista “Insieme per Tortorici” ha registrato invece il 37,59% dei voti. Maurilio Foti, infine, ha ottenuto il 26,86% delle preferenze mentre la lista “Tortorici terzo millennio” il 28,73%.

A Condrò è sindaco Giuseppe Pietro Catanese con il 50,42% delle preferenze, la lista “Condrò per tutti” ha ottenuto invece il 50,42% dei voti. L’avversario Giuseppe Scattareggia ha registrato il 49,58% delle preferenze. Analoga percentuale per la lista “Vivere Condrò col cuore”.

A Oliveri Francesco Iarrera viene eletto sindaco con il 47,91% delle preferenze, la lista “Oliveri Francesco sindaco” registra il 48,19% delle preferenze. Gli avversari Giuseppe di Benedetto e Sergio Lembo si fermano rispettivamente al 30,06% e al 22,03%. La lista “Di Benedetto il buon governo” registra il 30,27% delle preferenze mentre la lista “Oliveri si può con Sergio Lembo sindaco” registra il 21,54% dei voti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007