Sequestrati ormeggi abusivi accanto al porto di Milazzo - Tempostretto

Sequestrati ormeggi abusivi accanto al porto di Milazzo

Sequestrati ormeggi abusivi accanto al porto di Milazzo

giovedì 08 Novembre 2018 - 12:12
Sequestrati ormeggi abusivi accanto al porto di Milazzo

Il litorale di Acqueviole è stato restituito alla pubblica fruizione

16 boe con cime e 40 blocchi di cemento con spuntoni di ferro, usati come punti di ormeggio abusivo nelle acque accanto al porto di Milazzo, sul litorale di Acqueviole. La Guardia Costiera di Milazzo e i sommozzatori del nucleo subacqueo di Messina li hanno rimossi e sequestrati, con il coordinamento della Procura di Barcellona. L'Autorità giudiziaria è stata informata del reato di occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo.

Inoltre rappresentano una minaccia per l’ambiente marino costiero a causa del tipo di materiale utilizzato ed abbandonato in mare.

L'Autorità Portuale ha fornito i mezzi per la rimozione del materiale. Si è così restituito un vasto settore di specchio acqueo alla libera fruizione.

Tag:

Un commento

  1. in estate su tutta la riviera tirrenica le boe spuntano come funghi

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007