Il coronavirus frena la fuga al nord. +27 % di iscritti all'Università di Messina - Tempostretto

Il coronavirus frena la fuga al nord. +27 % di iscritti all’Università di Messina

Redazione

Il coronavirus frena la fuga al nord. +27 % di iscritti all’Università di Messina

lunedì 23 Novembre 2020 - 13:23

Unime ha fatto fronte alle criticità emerse in seguito all’emergenza sanitaria

UniMe si piazza, al 4° posto nella classifica degli Atenei italiani per numero di immatricolati nell’anno accademico 2020/21, con l’exploit più alto nel periodo di riferimento. Infatti, le statistiche degli immatricolati all’ 1 novembre 2020, immortalate da “la Repubblica”, fanno segnare per la nostra Università un +27,4% di immatricolati rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il risultato assume un valore ancora di maggior rilievo se si considerano gli sforzi posti in essere per far fronte alle criticità emerse in seguito all’emergenza sanitaria riconducibile al Covid 19. Grazie ad un costante lavoro di squadra, focalizzato sulle opportunità per gli studenti, l’Ateneo peloritano  – d’intesa con i Dipartimenti – ha attivato per l’anno accademico 2020-2021 6 nuovi corsi di studio che rispondono alle esigenze di mercato, con l’obiettivo di formare figure professionali che potranno entrare con facilità nel mondo del lavoro. Si tratta dei corsi in “Ingegneria gestionale”, “Ingegneria elettronica per l’industria”, “Scienze e Logistiica del Trasporto marino ed aereo”, “Scienza dell’Alimentazione e Nutrizione Umana (Sanu)”, “Sostenibilità e Innovazione Ambientale”, “Scienze del Turismo, della Cultura e dell’Impresa”.

Lo scorso luglio, inoltre, si è svolto, ottenendo ottimi riscontri in termini di partecipazione, l’Open Day 2020 – Digital edition dell’Università di Messina, ovvero, una iniziativa caratterizzata da tre giornate d’orientamento universitario per i ragazzi del 4° e 5° anno delle scuole superiori e per tutti coloro i quali fossero stati interessati a iscriversi ai corsi e ai master UniMe.

Nonostante l’emergenza sanitaria – ha dichiarato il rettore Salvatore Cuzzocrea – sono proseguiti anche i servizi d’orientamento agli studi e al lavoro del Cop dell’Università di Messina, in particolare, mediante la campagna ”Open UniMe”, contraddistinta da un’area virtuale dedicata all’esplorazione della ricca e variegata offerta formativa dell’Ateneo e l’insieme dei servizi online che permettono ad ogni studente, in qualsiasi momento, di scegliere e personalizzare un percorso utile a identificare le proprie attitudini, a prenotare un colloquio con gli esperti, a sciogliere i propri dubbi e scegliere, consapevolmente, l’indirizzo di studio più affine. Abbiamo potenziato le attività di comunicazione on line per aprirci sempre di più al territorio”.

Anche i singoli Dipartimenti hanno predisposto delle iniziative dedicate per far conoscere agli studenti la propria variegata offerta formativa, attraverso la presentazione virtuale dei corsi di laurea, i seminari e le tavole rotonde in cui i giovani hanno potuto dialogare con i docenti.

“Si è trattato di un ottimo lavoro di squadra che continuiamo a fare giorno dopo giorno – ha concluso il rettore – grazie allo sforzo di tutta la comunità accademica”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007