Il Cus Unime cerca la matematica per i playoff nel big match contro la Raccomandata - Tempo Stretto

Il Cus Unime cerca la matematica per i playoff nel big match contro la Raccomandata

Leonardo Berti

Il Cus Unime cerca la matematica per i playoff nel big match contro la Raccomandata

venerdì 03 Maggio 2019 - 14:19
Il Cus Unime cerca la matematica per i playoff nel big match contro la Raccomandata

Partita importantissima quella che domenica 5 maggio (inizio alle ore 10.00) si appresta ad affrontare il Cus Unime. A tre incontri dalla fine della regular season la compagine universitaria si prepara a far visita alla GS Raccomandata con l’obiettivo di sbancare il Comunale di Valverde e chiudere definitivamente la pratica prima posizione, garantendosi in anticipo l’accesso matematico ai playoff promozione per la Serie A2, in programma a Genova i prossimi 8 e 9 giugno.

Occorre, dunque, fare bottino pieno. Combinazione possibile ma, certamente, per nulla semplice perché la GS Raccomandata non ha intenzione di rassegnarsi ed ottenendo la vittoria contro gli universitari potrebbe rimescolare tutte le carte e tornare prepotentemente in corsa per la qualificazione playoff. Per il Cus Unime, tra l’altro, oltre al primato in campionato c’è anche il piacere di poter prolungare la striscia positiva che ha portato la compagine universitaria a collezionare ben cinque successivi consecutivi.

Nessun problema di formazione per Giacomo Spignolo che in settimana ha potuto lavorare al meglio con il gruppo quasi al completo. Finito il tempo degli esperimenti, difficilmente il tecnico gialloblu si discosterà dal 4-4-2 che già contro i giovani della PGS Don Boso ha portato vittoria e bel gioco. In mezzo al campo sicuramente ci saranno Ottavio Murè e Ciccio Curreli, tra i principali protagonisti dell’ultima uscita. Difesa con tante soluzioni percorribili: Aldo D’Andrea in cabina di regia difensiva mentre sulle corsie esterne tra le tante opzioni possibili Spignolo dovrebbe optare per Federico Cardella ed Alberto Rinaldi sin dal primo minuto. In avanti, accanto all’esperto Santo Giuffrida, scalpita per una maglia da titolare Andrea Blandini dopo l’infortunio patito alla mano che lo ha costretto ai box nell’ultima uscita.

Modulo speculare per Mister Brunetto che ha l’unico obiettivo di portare a casa il risultato. In campo dal primo minuto tutta la batteria ragusana: Giorgio Montes, i fratelli Vincenzo e Tefano Tumino ed il pericolo Ermanno Occhipinti. Tra i pali possibile la sorpresa del debutto di Elia Milazzo, nelle ultime stagioni tra le file del Ragusa.

Questi i probabili 18 atleti convocati in casa CUS Unime: Marco De Domenico, Andrea Siracusa, Antonio Italia, Ciccio Curreli, Antonio Spignolo, Aldo d’Andrea, Federico Cardella, Ottavio Murè. Andrea Blandini. Santo Giuffrida, Alberto Rinaldi, Daniele Romano, Emanuele De Gregorio, Marcello Arena, Giovanni Tumino, Luca Arena, Gerardo Ragonese, Salvo Auditore.

La coppia arbitrale sarà Guadagnino – Colletta

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007