Il Volley Letojanni attende Lazio 1951 nell'andata della finale promozione - Tempostretto

Il Volley Letojanni attende Lazio 1951 nell’andata della finale promozione

Redazione

Il Volley Letojanni attende Lazio 1951 nell’andata della finale promozione

venerdì 20 Maggio 2022 - 18:00

Sabato ore 18 Letojanni attende in casa gli sfidanti del Lazio per la promozione in A3. Il ds Soraci: "Tra le mura amiche non dobbiamo temere nulla"

LETOJANNI – Il momento cruciale della stagione agonistica 2021-2022 del Volley Letojanni sta per arrivare. Domani al Pala “Letterio Barca”, con inizio alle ore 18, andrà in scena l’attesissima gara 1 per la finale promozione per la Serie A3 tra gli jonici e la Ss Pallavolo Lazio 1951.

Un incontro che sicuramente non lascerà indifferenti gli sportivi letojannesi e dell’intera riviera jonica visto e considerato che questa partita potrebbe rappresentare il vero e proprio salto verso la gloria. Durante la settimana gli atleti allenati da Gianpietro Rigano si sono preparati in maniera intensa per affrontare al meglio questo avversario che rappresenta un altro duro ostacolo verso la corsa alla promozione.

Il momento del Volley Letojanni

I letojannesi, dopo aver vinto la scorsa settimana gara 2 contro Gioia del Colle sono riusciti, grazie appunto a questa vittoria, ad essere ripescati e a candidarsi a questa finalissima in Serie A3 che era poi l’obiettivo che società, staff tecnico e atleti  si erano prefissati già dall’inizio della stagione agonistica.

Dopo una stagione regolare condotta in maniera eccellente in lungo ed in largo con 20 vittorie e solo 2 sconfitte, la formazione letojannese ha affrontato Gioia del Colle perdendo gara 1 per 3 a 1 in terra pugliese e vincendo il ritorno a Letojanni per 3 a 2 che gli è valso il pass per la finale promozione.

Durante la settimana mister Rigano ha catechizzato i suoi sull’importanza del match e lavorato in maniera dura insieme al suo staff per limare le piccole imperfezioni che sono emerse nella gara contro Gioia del Colle. I letojannesi sono ben consci dell’importanza della partita e daranno tutto per uscire vittoriosi da questa impresa anche se il salto di categoria si deciderà comunque al termine del return match in programma domenica 29 maggio nella capitale.

Ma è evidente che chiudere con una vittoria gara 1 darebbe un piccolo vantaggio che potrebbe essere poi sfruttato nella gara di ritorno. Fischio di inizio alle ore 18 anche se si consiglia al pubblico di arrivare in palestra largo anticipo per motivi logistici ed organizzativi. Arbitreranno l’incontro il signor Magnino di Perugia e la signora Tassini di Verona. La partita sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Volley Letojanni a partire dalle 17:50. 

Gli avversari del Lazio 1951

Danilo Cortina e compagni avranno davanti una squadra di tutto rispetto che ha elementi che fanno la differenza in questa categoria e che nel primo turno ha vinto battendo con un doppio 3 a 1 la Bontempi Ancona, qualificandosi per questa finalissima.

“La formazione laziale – ci spiega il direttore sportivo Salvatore Soraci – è formata da elementi di un certo spessore quali il posto 4 Del Mastro, un vero e proprio veterano per la categoria e il palleggiatore Valenti, che rappresentano l’asse più importante per la squadra allenata da Arianna Di Vanno. Non bisogna dimenticare l’opposto Bondini che nelle gare di semifinale è stato il vero mattatore colui il quale, nei momenti decisivi dell’incontro, ha permesso alla sua squadra di portarsi avanti. Una formazione che fa dell’esperienza unita alla gioventù un mix davvero esplosivo che non si abbatte mai neanche nei momenti più difficili del match. Prova ne è che negli 8 set delle due gare disputate contro la squadra marchigiana dell’Ancona ben 4 sono finiti ai vantaggi e tutti e quattro sono stati vinti dalla formazione laziale. Questo la dice lunga su come nei momenti decisivi di ogni set la squadra laziale riesce ad essere incisiva.

Ma Letojanni – continua Soraci – non deve temere nulla perché tra le mura amiche ha la possibilità di portarsi avanti e deve sfruttare al massimo il fattore campo che già nella gara con Gioia del Colle è stato decisivo. Come la scorsa settimana si prevede una grossa cornice di pubblico ed una grande affluenza perché non capita tutti i giorni di affrontare una partita di promozione in Serie A3 che sarebbe un evento storico per quanto concerne la pallavolo maschile letojannese e dell’intera riviera jonica”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007