Il Consiglio comunale “pressa" Buzzanca per l’assunzione a tempo dei 12 aspiranti vigili in graduatoria - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Consiglio comunale “pressa” Buzzanca per l’assunzione a tempo dei 12 aspiranti vigili in graduatoria

Danila La Torre

Il Consiglio comunale “pressa” Buzzanca per l’assunzione a tempo dei 12 aspiranti vigili in graduatoria

sabato 28 Luglio 2012 - 06:44

Approvato un atto di indirizzo con cui l’Aula propone di far scorrere la graduatoria del Concorso, attingendo dai fondi Ecopass le risorse necessarie per fronteggiare le spese

Sono dodici e, dipendesse da loro, indosserebbero subito la divisa di vigile urbano. Per gli esclusi dalla graduatoria definitiva della “Selezione per l’assunzione con contratto a tempo determinato della durata di un anno di 20 agenti di polizia municipale” si è riaccesa la speranza o forse l’illusione di poter entrare a far parte del Corpo di Polizia municipale, almeno per dodici mesi. Il Consiglio comunale ha, infatti, approvato l’atto di indirizzo, proposto dall’ormai ex consigliere comunale Bruno Cilento, oggi assessore alla provinciale in attesa di delega, con cui si chiede al sindaco Giuseppe Buzzanca, nella sua qualità di Commissario delegato con poteri speciali, di «porre in essere gli atti di natura gestionale per estendere l’assunzione, con contratto a tempo determinato della durata di un anno, a n.12 agenti di polizia municipale attingendo alla graduatoria di quanti sono risultati idonei alle prove di selezione, per complessivi n.32 nuovi assunti» .

Nelle intenzioni dei consiglieri comunali che hanno votato favorevolmente l’atto – diciotto sui ventuno presenti, tre si sono astenuti – assumendo per un anno 12 nuovi agenti di polizia municipale si potrebbe, se non risolvere definitivamente, quanto meno arginare la carenza cronica di vigili nella dotazione organica del Corpo, che può attualmente contare su 372 unità, a fronte delle 632 previste in base ad una serie di parametri definiti da un decreto regionale. L’ostacolo maggiore per procedere all’assunzione, seppur temporanea, è tuttavia rappresentata da un’altra carenza, quella di liquidità del Comune. In tal senso, l’atto di indirizzo votato dall’Aula, propone la strada da percorrere: prelevare le risorse finanziarie necessarie dalle entrate provenienti dal ticket di attraversamento. Una strada che ad oggi l’amministrazione non ha preso in considerazione, prediligendo un percorso alternativo, quello dell’interpello.

Nei giorni scorsi, infatti, il segretario generale Santi Alligo aveva, infatti, diramato un atto di interpello per l'immissione nel Corpo di Polizia Municipale, rivolto ai dipendenti comunali a tempo indeterminato ed al personale contrattista : la presentazione delle istanze è scaduta mercoledì 25 luglio, ma non è ancora dato sapere quanti hanno aderito e se questo possa eventualmente costituire uno sbarramento all’eventuale scorrimento della graduatoria del Concorso ed al conseguente assorbimento dei 12 idonei, che per due giorni hanno seguito ansiosi i lavori del Consiglio comunale . A loro, dunque non resta che attendere, sperando in buone nuove, ma senza troppe illusioni. (Danila La Torre)

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

8 commenti

  1. quante falsità in campagna elettorale e quante richieste (fatte solo per essere notati) da parte dei consiglieri comunali. Speriamo che le prossime elezioni ci tolgano questa marmaglia buona a sparare cazzate ed a interessarsi veramente solo al loro tornaconto.
    DEGNI RAPPRESENTANTI DELLE OLIMPIADI DELLA IPOCRISIA
    VIVA L’ITALIA

    0
    0
  2. credo, che quando vengano date informazioni, sarebbe opportuno informarsi….l’atto di interpello, non era rivolto a tutti i dipendenti, ma solo ai contrattist, le motivazioni della modifica del bando, andrebbero ricercate in volontà ostruzionistiche di taluni sindacalisti di categoria, che paventavano la possibilità di essere “superati” da personale in possesso di lauree…per quanto attiene lo scorrimento dei 12, ed il pagamento dei 20 già assunti, leggendo l’articolo, desumo che non siano pagati con le risorse previste nel bando di concorso, ma con altre….questa è una violazione di legge, spero che intevenga la corte dei conti, i fondi ecopass servono ad altro non ad alimentare false speranze di assunzione, la mia non è una opinione, ma realtà giuridica, spero che qualcuno legga, e se ha il potere di intervenire, comunichi a chi di dovere le irregolarità nell’uso delle somme, affinchè i responsabili paghino.

    0
    0
  3. Il tentativo fatto dal consigliere Cilento è lodevole se non fosse che l’interlocutore individuato in delibera è quel tale Peppino Buzzanca che ai vincitori di concorso ha sempre preferito gli articolisti che lui stesso seleziona e fidelizza.Lasciate ogni speranza dunque o dodici idonei…la delibera è ..”FUFFA”… Fatta solo per compiacere qualcuno di voi e darvi l’ennesima illusione. In bocca al lupo per il prossimo concorso.
    Cilento poi ha presentato la delibera il giorno prima di scappare alla corte di Nanni bugia e questo “pacco” gli è valso il titolo di assessore alla corte del re dei pacchisti..come dire Cilento ha fatto le prove generali di pacchista.

    0
    0
  4. Ma anche
    12 netturbini
    12 autisti
    12 apostoli

    0
    0
  5. non capisco se per fare il vigile in..urbano si entri per concorso o per raccomandazione??? Buzzy si prepara a cercare voti??? ma i vigili devono essere contrattisti o NORMALI cittadini che partecipano ad un concorso pubblico? BUZZY semu e soliti??

    0
    0
  6. Mi accodo a quanto sostenuto da DISCONTINUO! Purtroppo,a Messina, quelle istituzioni che dovrebbero bloccare le COSIDETTE IRREGOLARITA’ non esistono!!!!!!!

    0
    0
  7. si entra:
    1) per mobilità interna a costo zero per l’ente.
    2) per concorso tempo determinato un anno, bandito con poteri speciali oggi in scadenza e con fondi ministeriali oggi inesistenti.
    3) per concorso pubblico… Quando saranno sbloccati.
    4) MCN

    0
    0
  8. La delibera di
    Indirizzo non è un atto vincolante per l’amministrazione ma un indirizzo politico, una linea suggerita all’amministrazione.
    In 4 anni se ne possono contare un centinaio.
    Tutte nel dimenticatoio.
    C’è un problema insormontabile che è quello dei fondi.
    E’ illegale utilizzare fondi ecopass nata come tassa per il passaggio dei tir che hanno rovinato le ns strade e per la conseguente manutenzione strade.
    Come fondi se potrebbero utilizzare altri e nessuno potrebbe appellarsi in quanto riconosciuti legalmente.
    In bocca al lupo ai 12, mi auguro che possano raggiungere al più presto i colleghi concorsisti che oggi stanno lavorando in maniera egregia per le strade di Messina.
    .

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007