Imbesi e Zangarà, dieci anni di musica e amore - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Imbesi e Zangarà, dieci anni di musica e amore

Redazione

Imbesi e Zangarà, dieci anni di musica e amore

giovedì 17 Dicembre 2020 - 07:37
Imbesi e Zangarà, dieci anni di musica e amore

I due Maestri hanno lavorato al loro ultimo progetto su Palazzo Adriano e “Nuovo Cinema Paradiso” per omaggiare la Memoria di Ennio Morricone, ma non solo

Sarà la creatività, l’estro e la professionalità del Duo Imbesi Zangarà a tornare in scena durante le festività natalizie 2020. Un anno difficile che racconta di progetti non decollati, stravolti, accantonati, reinventati o semplicemente nuovi. È il caso di Carmen Zangarà e Carmelo Imbesi, duo artistico e coppia nella vita, che per festeggiare i loro primi dieci anni insieme daranno ascolto alla loro adrenalina.

Le parole del duo

“Il 12 dicembre 2010 è per me e Carmen una data molto importante. Coincide con il nostro inizio, sia come duo che come coppia e vogliamo coinvolgere il nostro pubblico per festeggiare insieme questa ricorrenza” afferma Carmelo Imbesi.

Duo Imbesi Zangarà

“Per me, è sempre emozionante ricordare gli esordi e tutta la nostra vita artistica. La musica ci accompagna da sempre e celebrarla insieme a chi ci stima e ci segue in ogni luogo, anche e soprattutto non fisico, è come colmare un piccolo debito che l’umanità ha con lei. Il 2020 è stato un anno molto difficile e la musica, nonostante sia stata sacrificata e messa da parte, ci ha accompagnato sempre, dai primi mesi del lockdown sino ad oggi” aggiunge Carmen Zangarà.

Omaggio a Ennio Morricone

Per tornare in scena e celebrare la musica, i due Maestri hanno lavorato al loro ultimo progetto su Palazzo Adriano e “Nuovo Cinema Paradiso” per omaggiare la Memoria di Ennio Morricone, ma non solo.

“Fin quando abbiamo potuto, ci siamo sempre spostati e abbiamo sperato fino alla fine che le cose andassero per il verso giusto e contribuissero a mettere in pratica tutti i progetti che avevamo per questo 2020, ma così non è stato. Tuttavia, Palazzo Adriano ci ha accolto in una calda giornata estiva che amplificava lo scenario dei Monti Sicani e faceva desiderare la frescura del mare lasciata alle nostre spalle. Fra interviste e telefonate di routine, siamo approdati al Museo dedicato al Nuovo Cinema Paradiso” racconta Imbesi.
“L’invito a realizzare un videoclip, eseguendo la suite basata sulla colonna sonora del film, sul set dove sono state girate le scene originali, per noi è stata davvero una graditissima sorpresa”.

A continuare il racconto è il Maestro Zangarà che puntualizza: “Doveva essere inaugurata la nuova edizione del Paradiso Film Fest e celebrati i 30 anni del premio Oscar del film e doveva accadere tutto alcune settimane prima di quella terribile notizia sulla scomparsa di Ennio Morricone. Dopo aver appreso che il Grande Maestro ci ha lasciati, abbiamo pensato di essere privilegiati a poter portare il nostro piccolo omaggio alla sua Memoria, per condividere il nostro grazie a chi ha lasciato una così importante eredità. Fu subito chiaro per noi come suonare quelle note, dopo questo weekend, non sarebbe stata più la stessa cosa delle volte precedenti”.

Progetto multidisciplinare

I Maestri Carmelo Imbesi e Carmen Zangarà sono stati gli artisti protagonisti del videoclip commissionato dall’Amministrazione Comunale di Palazzo Adriano e curato dal direttore di fotografia palermitano Giovanni Severino, con il palazzese Nicola Vaiana, autore degli scatti dedicati a Marco Leonardi e Agnese Nano, attori del film e fotografo ufficiale del Festival.

Il duo ha interpretato una suite basata sulla colonna sonora del M° Ennio Morricone, trascritta per due Chitarre. Impossibile dare vita alle celebrazioni dei 30 anni dall’Oscar e impossibile per il duo esibirsi. Il Duo Imbesi Zangarà, però, non ha rinunciato a una celebrazione così importante e, scorporata l’esibizione in 4 videoclip, si esibirà su un palco virtuale attraverso i suoi canali social YoTube, LinkedIn, facebook e Instagram.

La celebrazione del primo decennio insieme

Per la prima volta, il Duo ha deciso di raccontare un po’ di sé sulle note emozionanti della colonna sonora del film e cogliere l’occasione per celebrare il loro primo decennio insieme.

Duo Imbesi Zangarà

“Abbiamo pensato che la musica è emozione e come tale la vogliamo vivere. Per chiunque vorrà condividere con noi questo momento, per chi ama il Nuovo Cinema Paradiso e la storia di Totò, per chi si sente un po’ Elena e un po’ Alfredo o semplicemente per chi ha bisogno di sperare nel meglio ed emozionarsi, dando il giusto peso alla musica, per tutti vogliamo essere presenti ma non prepotenti, un sottofondo di qualità alla vita che si risveglia” chiarisce il Duo.

Un apparente flop che conquistò l’Oscar

Tutte le pagine di cronaca del tempo parlarono dell’uscita di quel film, descrivendo soprattutto le reazioni del pubblico del grande schermo e anche se la prima uscita fu un flop, l’appassionato, commovente, sincero e agrodolce ‘Nuovo Cinema Paradiso’ conquistò l’Oscar e il Golden Globe al miglior film straniero classificandosi tra uno dei migliori film italiani di sempre.

Con la regia di Giuseppe Tornatore e le colonne sonore di Ennio Morricone, il film è l’elogio alla settima arte, una lezione di vita eterna narrata da quell’amicizia salvifica tra il piccolo Totò e il proiezionista Alfredo, ambientata a Giancaldo, paesino del cuore siciliano che ospita Palazzo Adriano, il set del ‘Nuovo Cinema Paradiso’. È appena terminata la seconda guerra mondiale e il paesino si lecca ancora le ferite, ma sogna sempre in grande tra i noir hollywoodiani e i grandi melodrammi censurati dal bigottismo del tempo. Il grande schermo diventa quell’enorme finestra sul mare che permette ad un bambino di guardare un film a bocca aperta, con lo stupore nel cuore.

“I videoclip non saranno l’unica occasione che ci vedrà in scena, perché i progetti che abbiamo in mente sono ben più ampi di questo. La celebrazione sui nostri canali terminerà con l’arrivo del Natale e dopo questa calda attesa, sveleremo altre importanti novità che ci riguardano e che fanno ben sperare” aggiunge il Duo Imbesi Zangara.

“Si dice che è dalle crepe che entri la luce e non c’è miglior paragone per dire a tutti i nostri colleghi di non arrendersi, gli uomini vivono di emozioni e l’umanità ha solo gli artisti come risorsa. Ce la faremo, meglio di prima e saremo apprezzati a dovere, noi siamo ottimisti”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x