Finale a porte chiuse per il Basket School Messina. Donia Sofio: «Basta pressapochismo, così lo sport muore» - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Finale a porte chiuse per il Basket School Messina. Donia Sofio: «Basta pressapochismo, così lo sport muore»

DLT

Finale a porte chiuse per il Basket School Messina. Donia Sofio: «Basta pressapochismo, così lo sport muore»

DLT |
domenica 17 Aprile 2016 - 11:47
Finale a porte chiuse per il Basket School Messina. Donia Sofio: «Basta pressapochismo, così lo sport muore»

La squadra di basket cittadina oggi pomeriggio si giocherà la promozione in serie C, ma la partita verrà disputata senza pubblico perché i palazzetti comunali non sono a norma. Il dirigente Bruno Donia Sofio si sfoga su Fb e lancia un appello all’assessore comunale Sebastiano Pino

In che stato versano gli impianti sportivi della nostra città ve lo abbiamo recentemente mostrato con servizi video di Francesca Stornante e Silvia De Domenico (vedi qui e vedi qui). Sino ad oggi, la nostra denuncia è servita a poco perché il Comune , ad un passo del default, senza bilancio di previsione 2015 e con pochi euro in cassa, non è nelle condizioni di mettere a norma gli impianti.

A farne le spese sono ovviamente tutte le realtà sportive di Messina, che nello sport credono ed investono ma sono costrette a subire continuamente enormi disagi ed anche danni di immagine. Una situazione spesso frustante , di fronte alla quale gli uomini di sport di questa città si sentono impotenti. Ed è questa la sensazione sicuramente provata da Bruno Donia Sofio, dirigente della Basket school Messina, che oggi pomeriggio si giocherà la promozione in serie C, ma dovrà farlo senza pubblico, perché il Palatracuzzi – dove generalmente disputa le gare interne – è , come tutti gli impianti comunali, inagibile. Di seguito , vi proponiamo il suo amaro sfogo su Facebook.

Ancora una volta una finale di un evento sportivo verrà disputata a Messina, a porte chiuse. Dopo la finale giocata dall'Amatori nel 2004, la stessa situazione si ripete nel 2016. Ad oggi la Citta di Messina , non è in grado di ospitare in nessuno dei palazzetti dello sport , una manifestazione che preveda la presenza di pubblico. Sono tutti INAGIBILI e gli uffici comunali , in tutti questi anni , non sono stati in grado di risolvere il problema o hanno preferito occuparsi di altro.

RIPETO TUTTI I PALAZZETTI DELLO SPORT DI MESSINA SONO INAGIBILI DA ANNI. Al comune di Messina, ci stanno indirettamente dicendo di non fare più sport, perché lo sport senza pubblico e partecipazione non può essere definito sport. Sarebbe troppo banale scagliarsi solo contro l'assessore pro tempore allo Sport di Messina, che ha ovviamente le sue responsabilità

A lui chiedo però anche di avviare una indagine interna e ove, riscontri responsabilità rimuovere , turnare, sostituire , in ogni modo eliminare dal settore sport tutti coloro i quali sono responsabili di questo stato di cose, tutti coloro i quali non hanno mosso un dito ,una inerzia che si prolunga da anni, una inefficienza inaccettabile. LO SPORT NON PUO'ESSERE GESTITO CON QUESTO PRESSAPPOCHISMO ,BASTA ACCETTARE QUESTA MEDIOCRITÀ.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007