Raffica d'incidenti: travolti due pedoni, auto rischia di finire in mare - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Raffica d’incidenti: travolti due pedoni, auto rischia di finire in mare

Raffica d’incidenti: travolti due pedoni, auto rischia di finire in mare

giovedì 13 Ottobre 2011 - 14:30
Raffica d’incidenti: travolti due pedoni, auto rischia di finire in mare

Tre incidenti si sono verificati in città tutti provocati dalla velocità e da una guida quanto meno imprudente. A GAzzi e Giostra travolti due pedoni. A Paradiso un'auto ha rischiato di finire in mare.

Raffica d’incidenti nelle ultime ore in città. Imprudenza e alta velocità sono all’origine dei tre episodi più eclatanti, due dei quali hanno per protagonisti dei pedoni investiti mentre attraversavano la strada. Il primo incidente è avvenuto poco dopo le 8,30 sul viale Gazzi all’altezza del mercatino bisettimanale. Una donna, mentre attraversava la strada, è stata investita da un’auto che non ha rallentato nonostante si trovasse in prossimità delle strisce pedonali. La ragazza è stata trasportata al pronto soccorso del Policlinico dove i medici l’hanno giudicato guaribile in 20 giorni. Più grave l’investimento avvenuto alle 10,30 all’incrocio fra viale Giostra e viale Regina Elena. Anche qui una 60enne è stata travolta da un’auto mentre attraversava la strada. La donna è stata trasportata al Papardo dove i medici si sono riservati la prognosi.
Senza feriti ma altamente spettacolare l’incidente avvenuto la notte scorsa alle 2,30 sulla via Consolare Pompea a Paradiso. Un uomo, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’auto che ha travolto un palo della pubblica illuminazione ed ha divelto oltre dieci metri di ringhiera. Palo e ringhiera sono finiti in mare mentre l’auto è rimasta in bilico fra la pista ciclabile e la spiaggia sottostante.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x