A fuoco la scuola elementare di Mili San Pietro. LE FOTO - Tempostretto

A fuoco la scuola elementare di Mili San Pietro. LE FOTO

Veronica Crocitti

A fuoco la scuola elementare di Mili San Pietro. LE FOTO

martedì 12 Aprile 2016 - 17:07

La Sezione C dei pompieri, con due squadre, si è fiondata nel paese di Mili San Pietro mettendo subito in sicurezza l'intera area e cercando di circoscrivere l'incendio. I danni sono ingentissimi.

Avrebbe potuto avere conseguenze devastanti l'incendio che, questo pomeriggio, è divampato all'interno della scuola elementare di Mili San Pietro. Solo una fortuita coincidenza, infatti, ha voluto che in quel momento l'istituto fosse completamente vuoto e che nessuno, né bambini né adulti, rimanesse coinvolto. I danni alla struttura sono comunque ingentissimi: corridoi distrutti, sedie sgretolate, interni andati completamente a fuoco.

A lanciare l'allarme, poco dopo le 18, sono stati gli stessi cittadini della zona, riversatisi tutti in strada per capire da dove venisse quell'enorme nube nera. La chiamata alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco di Messina è scattata all'istante.

La Sezione C dei pompieri, con due squadre, si è fiondata nel paese di Mili San Pietro mettendo subito in sicurezza l'intera area e cercando di circoscrivere l'incendio. Al momento non si conosce l'esatta causa del rogo, anche se si ritiene che le fiamme siano state innescate da un cortocircuito. Il lavoro dei pompieri è andato avanti per più di quattro ore, ma la violenza delle fiamme ha causato danni immensi. L'ultima fiammella è stata spenta soltanto in tarda serata, sotto gli occhi ancora attoniti di cittadini e curiosi. E c'è ancora tanto sgomento nel paese di Mili San Pietro, dove le famiglie adesso si domandano dove andranno a scuola i loro figli nei prossimi giorni. Intanto già domani si attende un sopralluogo tecnico per una prima conta dei danni. (Veronica Crocitti)

Ultimo aggiornamento ore 23.30

Tag:

2 commenti

  1. L’IMPIANTO ELETTRICO ERA A NORMA SECONDO LEGGE? C’ERANO GLI IMPIANTI ANTINCENDIO AUTOMATICI? CONSIDERANDO CHE MIGLIAIA DI SCUOLE SONO RIMASTE COME SICUREZZA AL TEMPO DEL MINISTRO GIOVANNI GENTILE

    0
    0
  2. L’IMPIANTO ELETTRICO ERA A NORMA SECONDO LEGGE? C’ERANO GLI IMPIANTI ANTINCENDIO AUTOMATICI? CONSIDERANDO CHE MIGLIAIA DI SCUOLE SONO RIMASTE COME SICUREZZA AL TEMPO DEL MINISTRO GIOVANNI GENTILE

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007