Innovazione digitale, Messina capofila di una rete europea - Tempo Stretto

Innovazione digitale, Messina capofila di una rete europea

Marco Ipsale

Innovazione digitale, Messina capofila di una rete europea

martedì 15 Ottobre 2019 - 13:13
Innovazione digitale, Messina capofila di una rete europea

Progetto finanziato solo con 100mila euro ma si avvia la cooperazione

MESSINA – “Digital Innovation 4 Cities” è un progetto finanziato dal programma europeo Urbact III, uno tra i più importanti programmi di cooperazione transnazionale della Commissione Europea.

Messina è partner capofila di una rete formata dalle città di Saint-Quentin (Francia), Oulu (Finlandia), Portalegre (Portogallo), Roquetas de Mar (Spagna), Botosani (Romania) e i centri di innovazione digitale Vetspils Digital Centre (Lettonia) ed e-Trikala (Grecia).

“Vogliamo fare diventare la città di Messina un’eccellenza – ha evidenziato il sindaco Cateno De Luca – attraverso le seguenti applicazioni tecnologiche: 1) la salvaguardia del territorio; 2) l’ottimizzazione della distribuzione dell’acqua; 3) il monitoraggio dell’inquinamento acustico e atmosferico; 4) la prevenzione in materia di rischio idrogeologico. E’ indispensabile creare una filiera complessiva che manca a Messina attraverso il contributo di Comune, Università degli Studi e mondo del lavoro. Serve creare i presupposti ideali sotto l’aspetto urbano per attrarre nuovi investitori nella nostra città”.

“Abbiamo voluto candidare questo progetto sul tema delle Smart Cities lo scorso anno – dice l’assessore Carlotta Previti – perché credevamo fortemente a questa tematica e la Commissione europea ha deciso di finanziarlo con un importo comunque piccolo, centomila euro, ma significativo in quanto avvia un programma di cooperazione transnazionale per l’elaborazione di un piano strategico condiviso tra le città urbane e più virtuose sul tema delle Smart Cities”.

Oggi l’incontro con l’esperto leader del programma, Ian Graham, e i rappresentanti di città finlandesi, portoghesi, spagnole e dei centri di innovazione tecnologica greci. “Ci confrontiamo – aggiunge l’assessore – con quelle realtà urbane che sono state giudicate in questo momento le più virtuose sul tema delle Smart Cities”.

C’è poi il progetto Me Smart, che verrà presentato al Congresso mondiale che si terrà dal 18 al 21 novembre a Barcelona, dove Messina rappresenterà l’Italia sul tema delle Smart Cities.

“Me Smart – conclude l’assessore – vuole supportare le medie realtà urbane a cogliere appieno le opportunità offerte dall’innovazione digitale con una definizione chiara degli obiettivi e con un piano strategico per la transizione e l’innovazione digitale condiviso. Sarà costituito un Gruppo di Supporto Locale al quale sono chiamati a partecipare i portatori di interesse a vario titolo coinvolti nei temi affrontati dal progetto”.

I lavori saranno animati dall’Urbanlab. Sarà redatto un documento guida per l’Amministrazione per le scelte in campo Smart e si realizzerà un progetto pilota sul tema dell’Innovazione tecnologica.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007