"La differenza è ricchezza". Il 20 dicembre la Giornata dell’Inclusione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“La differenza è ricchezza”. Il 20 dicembre la Giornata dell’Inclusione

Francesca Cali

“La differenza è ricchezza”. Il 20 dicembre la Giornata dell’Inclusione

domenica 15 Dicembre 2019 - 07:30
“La differenza è ricchezza”. Il 20 dicembre la Giornata dell’Inclusione

L’iniziativa si svolgerà il prossimo venerdì in tutti i 17 plessi che fanno capo all’Istituto comprensivo Terme Vigliatore

“La differenza è ricchezza”. Questo il messaggio della prima “Giornata dell’inclusione”, realizzata dall’Istituto Comprensivo Terme Vigliatore.

Venerdì 20 dicembre, nei 17 plessi delle Scuole di Infanzia, Primaria e Secondaria dei comuni di Terme Vigliatore, Falcone e Oliveri, che fanno capo all’Istituto comprensivo gli alunni saranno coinvolti in ricco programma di attività con l’obiettivo di dimostrare come dalla diversità si costruisca la vera uguaglianza.

Le parole della dirigente Enrica Marano

Come spiegato dalla Dirigente scolastica, Enrica Marano, nei vari plessi scolastici è molto forte la presenza di bambini immigrati, molti proventi dagli SPRAR presenti nei comuni vicini, e per questo si è pensato all’organizzazione di una festa destinata a tutti. Un momento di scambio e di rispetto della cultura degli altri.

“Abbiamo pensato- ha spiegato la dirigente scolastica- ad una festa per i bambini di tutto il mondo. La scuola ha un ruolo importante non solo nel garantire una buona preparazione scolastica, ma anche nel formare un senso critico e nel far sviluppare nei ragazzi l’idea che non esiste il diverso. Molti degli stereotipi di oggi sono purtroppo frutto dell’ignoranza, del non voler conoscere l’altro e dal percepirlo tanto lontano da noi. La scuola deve unire e includere. E nel nostro piccolo con questa iniziativa noi vogliamo fare questo”.

Come si svolgerà la giornata

La giornata sarà divisa in due parti, nella prima parte nei vari plessi scolastici verranno proiettati dei cartoni animati o dei film sul tema dell’inclusione. Per l’occasione è stata istituita una Commissione che ha scelto in base all’età quelli che saranno i film che gli alunni andranno a visionare. “La Gabbianella e il Gatto”, il cartone che i bambini della scuola dell’infanzia andranno a vedere, “Ortone e il mondo dei chi” per la scuola primaria, mentre per i ragazzi della scuola media si è scelto il film “Vado a scuola”. La visione dei vari film sarà seguita da un piccolo confronto fra gli allievi e insegnanti sui temi dell’integrazione e dell’inclusione.

Dopo la visione dei vari film, nella seconda parte della giornata si svilupperanno nei vari plessi scolastici attività diverse ma che avranno lo stesso obiettivo, quello di favorire lo scambio culturale. Infatti, in qualche scuola ci saranno degli incontri in cui i genitori dei bambini immigrati racconteranno le tradizioni dei loro paesi, in altre scuole verranno realizzati degli stand agroalimentari con possibilità di assaggiare piatti etnici ma anche prodotti siciliani. Mentre i bambini immigrati verranno coinvolti in una grande tombolata. Ci sarà spazio anche per i canti, in particolare i bambini si cimenteranno nell’esecuzione dell’Inno Siciliano, e di canti in inglese.

Il valore dell’accoglienza

Come sottolineato dalla dirigente scolastica, bambini e genitori hanno accolto positivamente l’iniziativa che non ha l’obiettivo di sostituirsi agli eventi natalizi, che verranno regolarmente realizzate nei giorni precedenti, ma ha solo l’obiettivo di promuovere il valore dell’accoglienza. E quale migliore occasione del Natale per svilupparlo?

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007