L'Asp: Incarico provvisorio ad un medico nei 10 Comuni rimasti con un solo pediatra - Tempostretto

L’Asp: Incarico provvisorio ad un medico nei 10 Comuni rimasti con un solo pediatra

Carmelo Caspanello

L’Asp: Incarico provvisorio ad un medico nei 10 Comuni rimasti con un solo pediatra

sabato 12 Ottobre 2019 - 09:08

Il deputato regionale Lo Giudce: "Sono stato contattato dal Dg La Paglia il quale si è subito attivato per risolvere la situazione di serio disagio per numerose famiglie"

Il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale Paolo La Paglia lunedì provvederà ad inviare i telegrammi per l’assegnazione di un incarico provvisorio ad un medico pediatra, al fine di coprire la zona jonica carente, come previsto dalla legge. A renderlo noto è stato il deputato regionale e sindaco di S. Teresa di Riva, Danilo Lo Giudice. “Questa mattina – spiega – sono stato contattato dal direttore generale che ringrazio per la sua disponibilità al fine di risolvere una situazione di serio disagio per numerose famiglie del comprensorio”.

Da martedì, infatti, nei comuni della riviera jonica da Scaletta Zanclea a Furci Siculo, centri collinari compresi, rimarrà a disposizione degli utenti un solo medico pediatra (Franco La Maestra, a Roccalumera), in quanto uno, a Nizza, è andato in pensione il primo luglio e l’altro, ad Alì Terme, andrà lunedì.

Una situazione d’emergenza, insomma. I genitori si sono attivati con petizioni di firme in tutti i Comuni interessati e ieri sono scesi in campo anche i sindaci.

“Lunedì saranno inviati i telegrammi”

“Avendo immediatamente compreso la delicata situazione che si è venuta a creare nei 10 comuni del nostro comprensorio – spiega il deputato regionale Lo Giudice – il direttore generale dell’Asp La Paglia mi ha garantito che lunedì provvederà ad inviare i telegrammi per assegnazione di un incarico provvisorio, al fine di coprire la zona carente, come previsto dalla legge. Ovviamente non essendo il professionista organizzato magari con un apposito studio, ho chiesto che ci fosse la possibilità di mettere anche i locali dell’Asp presenti sul territorio a disposizione. Il direttore La Paglia – prosegue Lo Giudice – si è dichiarato disponibile a farlo senza alcun problema, per cui non appena verrà individuato il pediatra si procederà al decreto di nomina e all’attivazione del servizio.

Ringrazio il direttore generale per il suo interessamento immediato rispetto alla delicata questione, con una risoluzione concreta che comunque avrà continuità in merito al servizio all’utenza, in considerazione che l’incarico provvisorio durerà fin quando non sarà assegnata definitivamente la zona. Ovviamente – conclude Lo Giudice – saremo attenti nel verificare che avvengano tutti i passaggi fin quando non si arriverà alla soluzione definitiva”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007