Scuola Tommaseo ancora chiusa, i genitori insorgono contro la Preside: "Solo disagi". VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scuola Tommaseo ancora chiusa, i genitori insorgono contro la Preside: “Solo disagi”. VIDEO

Scuola Tommaseo ancora chiusa, i genitori insorgono contro la Preside: “Solo disagi”. VIDEO

lunedì 10 Ottobre 2016 - 11:53

Un gruppo di genitori oggi è andato a Palazzo Zanca per capire perché da giovedì mattina la scuola Tommaseo ha chiuso, su decisione della dirigente Rosalia Schiró, senza che nessuno abbia tenuto in considerazione i disagi cui stanno andando incontro famiglie e bambini.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Perché la gestione della scuola, così com’è ora, non potrà mai funzionare ed è destinata a creare sempre caos, dato che sono interessate molteplici istituzioni con competenze mai ben definite o comunque con la possibilità di non trovare quasi mai un responsabile ed invece sempre tanti “scarica-barile”.
    Nella scuola le competenze sono frammentate: il Ministero Istruzione per il personale docente (con le sue nomine all’ultimo minuto), Il Comune o la Provincia Per gli edifici, Il Comune per le mense, l’acqua, il riscaldamento e l’igiene ambientale.
    Con la confusione che regna per ora al Ministero e la penuria di soldi che hanno Comune e Provincia come si fa a governare una scuola? Perché non raggruppare tutto in uniche mani?

    0
    0
  2. Perché la gestione della scuola, così com’è ora, non potrà mai funzionare ed è destinata a creare sempre caos, dato che sono interessate molteplici istituzioni con competenze mai ben definite o comunque con la possibilità di non trovare quasi mai un responsabile ed invece sempre tanti “scarica-barile”.
    Nella scuola le competenze sono frammentate: il Ministero Istruzione per il personale docente (con le sue nomine all’ultimo minuto), Il Comune o la Provincia Per gli edifici, Il Comune per le mense, l’acqua, il riscaldamento e l’igiene ambientale.
    Con la confusione che regna per ora al Ministero e la penuria di soldi che hanno Comune e Provincia come si fa a governare una scuola? Perché non raggruppare tutto in uniche mani?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007