Ennesimo furto alla Lelat: presa di mira la falegnameria - Tempostretto

Ennesimo furto alla Lelat: presa di mira la falegnameria

Chiara Cenini

Ennesimo furto alla Lelat: presa di mira la falegnameria

lunedì 10 Dicembre 2018 - 06:34
Ennesimo furto alla Lelat: presa di mira la falegnameria

Devastato anche l'ufficio della presidente Annamaria Garufi

Ancora una volta nel mirino dei malviventi la sede della Lelat a Messina che nella nottata di venerdì ha subito atti vandalici con successiva sottrazione di materiale e oggetti vari. Non è la prima volta che la Lelat viene presa di mira negli ultimi anni. Sembra che questa volta i ladri siano riusciti ad accedere alla struttura dal cancello posteriore che porta alla falegnameria "smurando " letteralmente la porta dalle travi ,sottraendo materiale per la lavorazione del legno : compressore,trapani,smerigliatrice,fresatrice e altro ancora, secondo quanto ha raccontanto la presidente dell ' associazione Annamaria Garufi.

I ladri hanno anche messo a soqquadro il suo ufficio devastando ogni cosa.E' ormai da troppo tempo che la Lelat, da decenni impegnata in prima fila nella lotta alle tossicodipendenze ed opera in un territorio difficile, subisce furti ,atti vandalici e intimidatori. Sul posto sono intervenuti polizia e scientifica che stanno indagando sul caso anche in base ai filmati delle telecamere di sorveglianza.

Sul grave episodio ai danni della Lelat interviene il presidente della Terza Circoscrizione Lino Cucè. “A seguito del grave atto vandalico che è stato perpetrato ai danni della comunità Lelat desidero esprimere vicinanza e solidarietà ad Annamaria Garufi ed a tutti i volontari che ogni giorno prestano il loro servizio a favore della comunità. Purtroppo la Lelat non è nuova a questo genere di episodi ed il Consigilio ha sempre espresso vicinanza e collaborazione alla struttura. Il gesto – continua Cucé – è molto grave perché mirato a bloccare importanti attività e progetti dell’associazione. Il lavoro svolto dalla Lelat ha un grande significato per il Quartiere in quanto la sede si trova proprio in una zona difficile è piena di problemi ed è già dura poter operare in condizioni normali. Spero- conclude – che le attività riprendano al più presto con più vigore e forza di prima”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007