L'ultimo omaggio di Savoca all'ex sindaco Giovanni Trimarchi. "Salvò il paese dall'espansione edilizia" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’ultimo omaggio di Savoca all’ex sindaco Giovanni Trimarchi. “Salvò il paese dall’espansione edilizia”

Carmelo Caspanello

L’ultimo omaggio di Savoca all’ex sindaco Giovanni Trimarchi. “Salvò il paese dall’espansione edilizia”

giovedì 26 Novembre 2020 - 19:41
L’ultimo omaggio di Savoca all’ex sindaco Giovanni Trimarchi. “Salvò il paese dall’espansione edilizia”

L'ex primo cittadino Bartolotta: "E' grazie a lui se il paese è adesso annoverato tra i borghi più belli d'Italia"

SAVOCA ha dato oggi pomeriggio l’ultimo saluto al dottore Giovanni Trimarchi, sindaco della città medievale dal 1972 al 1992. Una cerimonia partecipata (la funzione è stata presieduta dal parroco, don Agostino Giacalone). I savocesi gli hanno reso omaggio nella chiesa Madre. Solo 50 posti all’interno del sacro luogo a causa delle norme anti Covid. Molta gente ha atteso fuori ed ha applaudito il feretro durante il corteo funebre verso il medievale cimitero savocese dove è stato sepolto. In chiesa il gonfalone del Comune di Savoca e il picchetto d’onore. Molti gli interventi di saluto a fine cerimonia. Il Sindaco Massimo Stracuzzi, amici, conoscenti e quello molto “toccante” del fratello Pippo.

Nino Bartolotta, primo cittadino sino a poco meno di due mesi addietro, ha tracciato un profilo dell’amministratore Trimarchi. “E’ stato un sindaco con un grande senso di attaccamento al territorio e alle sue origini savocesi – ha detto Bartolotta – che ha sempre difeso e mai abbandonato. E’ stato, più di tutti, l’artefice della infrastrutturazione viaria e della urbanizzazione primaria del territorio e delle sue numerose frazioni. Non abbassò mai la guardia dinanzi all’espansione edilizia degli anni 80 e se oggi Savoca è annoverato nel club de ‘I Borghi più belli d’Italia’, è anche merito della politica di conservazione e tutela del patrimonio immobiliare voluta in quegli anni da Giovanni Trimarchi. E’ stato un grande combattente e fino alla fine ha portato Savoca nel cuore”.

Giovanni Trimarchi è morto all’età di 89 anni. Era molto conosciuto anche a Messina. Specializzatosi in Ortopedia al termine del corso di laurea in medicina, nel ’73 fondò la casa di cura Cristo Re, un centro di eccellenza con 114 posti letto. E’ stato anche deputato regionale.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x