Maglia della Nazionale ad Angelica e al medico che le ha riacceso la vita: "Il regalo più bello" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Maglia della Nazionale ad Angelica e al medico che le ha riacceso la vita: “Il regalo più bello”

Carmelo Caspanello

Maglia della Nazionale ad Angelica e al medico che le ha riacceso la vita: “Il regalo più bello”

venerdì 29 Maggio 2020 - 18:50
Maglia della Nazionale ad Angelica e al medico che le ha riacceso la vita: “Il regalo più bello”

Il neurochirurgo siciliano che l'ha operata in Germania l'ha voluta firmata dalla sua... "campionessa". Per la giovane messinese donati 100mila euro in due giorni

ROCCALUMERA – Non è riuscita a trattenere le lacrime Angelica quando ieri ha ricevuto ad Hannover la maglia azzurra della nazionale di pallavolo. Anzi, ad onor del vero, le maglie sono due: l’altra è per Vincenzo Paternò. Il luminare di origine catanese che le ha restituito il sorriso, la vita. Il dottore che ha eseguito la scorsa settimana un intervento complesso lungo 12 ore, ha voluto che la maglia fosse firmata dalla campionessa Angelica. Una guerriera. Per lei, giocatrice di pallavolo nella sua Roccalumera, nella squadra guidata dall’intramontabile Pippo Giorgianni, quel dono della Federazione italiana pallavolo, ha un valore immenso. E così grazie all’interessamento di Alessandro Zurro, presidente del Comitato territoriale di Messina (in collaborazione con la società Roccalumera Asd) si è deciso di rendere la giovane Angelica felice. In quella maglia c’è l’augurio di “una felice e pronta guarigione nell’attesa di ritrovarla in campo più forte con la stessa grinta e volontà che la hanno sempre contraddistinta”. E’ stato omaggiato della maglia azzurra anche il dottore Paternò “eccellenza siciliana di valore internazionale”. Con il volto rigato da lacrime di gioia Angelica ha voluto ringraziare personalmente coach Giorgianni: “Indimenticabile. E’ la sorpresa più bella che mi potessero fare. Le voglio tantissimo bene, non vedo l’ora di tornare”. Per la 18enne roccalumerese si è mobilitata l’intera riviera jonica, donando 100mila euro in due giorni. E non solo. Anche la società in cui gioca ha fatto la sua parte. E con essa la Federazione. Toccante il video con le star di questo sport che fanno gli auguri alla giovane atleta. Una corsa contro il tempo per eseguire il delicatissimo intervento in Germania. Il neurochirurgo siciliano e lo staff che lo coadiuvano hanno riacceso dapprima la speranza e poi la vita della ragazza. Mamma Anna non ha più parole per il tanto affetto: “E la partita continua…”.

Articoli correlati

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007