Maltempo, richiesto stato di calamità anche a Milazzo. Novità per Barcellona - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Maltempo, richiesto stato di calamità anche a Milazzo. Novità per Barcellona

Salvatore Di Trapani

Maltempo, richiesto stato di calamità anche a Milazzo. Novità per Barcellona

martedì 31 Dicembre 2019 - 15:43
Maltempo, richiesto stato di calamità anche a Milazzo. Novità per Barcellona

Lo scorso 30 dicembre la delibera di giunta, con la quale si richiederà lo stato di calamità naturale. Novità anche nel barcellonese, con interventi dalla deputazione regionale.

Prosegue la conta dei danni, nel tirreno, a seguito degli eventi calamitosi degli scorsi 22 e 23 dicembre.

Le delibera della giunta milazzese

Ieri, su proposta del vicesindaco di Milazzo Francesco Italiano, la giunta comunale ha approvato la delibera con la quale si chiede al presidente della regione di dichiarare lo stato di calamità e al presidente del consiglio dei ministri la dichiarazione dello stato di emergenza.

Tra i principali interventi, individuati nel provvedimento, il ripascimento del tratto costiero compromesso, la caratterizzazione e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani emersi e la risagomatura dei sovrastanti terrapieni con il ripristino dei sottoservizi.

“Il tratto compreso tra la Baia di Sant’Antonio e Torretta –ha dichiarato il vicesindaco– ha subito un’erosione fortissima e i terrapieni sovrastanti sono compromessi. I danni ai beni pubblici e privati sono notevoli, visto che in molti tratti di costa insistono realtà economiche e lidi balneari che potrebbero vedere condizionata la loro attività. Per questo –ha concluso- chiediamo il supporto della regione anche per predisporre un piano di interventi per la messa in sicurezza di queste aree”.

Nel milazzese lo scorso lunedì si era verificata una nuova mareggiata, fortunatamente senza danni apparenti.

L’intervento della deputazione regionale

Intanto, giungono nuove dichiarazioni dalla deputazione regionale. Le segreterie dei deputati Antonio Catalfamo e Tommaso Calderone, rispettivamente capogruppo di Fratelli d’Italia e di Forza Italia, hanno infatti seguito da vicino l’iter delle richiesto dello stato di calamità.

Soddisfatti per la celerità con cui la regione ha risposto alle richieste del territorio, Catalfamo e Calderone dichiarano: “Stiamo seguendo tutte le strade percorribili qui da Palermo, al fine di dare tempestive risposte al territorio. Ringraziamo il governo Musumeci per la celerità nel dichiarare lo stato di emergenza dei territori coinvolti nei danni della burrasca della scorsa settimana. Ringraziamo inoltre anche il Presidente dell’assemblea regionale gianfranco Micciché per aver accolto, in piena sessione di bilancio, le nostre esigenze”.

Novità nel barcellonese

Novità anche per il barcellonese, dove i danni principali sono stati registrati lungo il litorale di Spinesante e Cantoni. Le segreterie di FI e FdI hanno evidenziato come, allo stato attuale, vi sia allo studio un progetto di fattibilità che attende di essere reso esecutivo. La questione è stata oggetto di un confronto, tra l’assessore del comune di Barcellona Pozzo Di Gotto Tommaso Pino e il commissario regionale per il dissesto idrogeologico Maurizio Croce.

“Il commissario di governo –concludono i deputati di FI e FdI- ci ha rassicurato sulla celerità nella pubblicazione del bando di gara per l’assegnazione del servizio di progettazione esecutiva, relativa ai lavori di ripascimento del lungomare di Barcellona. Le somme necessarie per la progettazione dell’opera sono infatti già state finanziate e sono dunque disponibili per un importo pari a 342.000 euro”.

(In foto, il lungomare di levante a Milazzo. Foto estratta dal video di
Francesco Romagnolo).

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007