Attività intensa per la Capitaneria di Porto di Milazzo a Ferragosto - Tempostretto

Attività intensa per la Capitaneria di Porto di Milazzo a Ferragosto

Attività intensa per la Capitaneria di Porto di Milazzo a Ferragosto

giovedì 16 Agosto 2012 - 10:52

Alla normale attività di controllo sulle spiagge denominata "Mare Sicuro 2012", si è aggiunta I'attività di ausilio ad unità da diporto e ai suoi occupanti in difficoltà perche in balia del mare per avarie

E’ stata intensa I’attività della Capitaneria di Porto di Milazzo nei giorni a cavallo di ferragosto. Alla normale attività di controllo sulle spiagge denominata “Mare Sicuro 2012”, che si pone tra gli obiettivi quello di verificare il corretto utilizzo delle aree demaniali marittime e la corretta gestione degli stabilimenti balneari, si è aggiunta I’attività di ausilio ad unità da diporto e ai suoi occupanti in difficoltà perche in balia del mare per avarie.

Nella prima serata di martedì 14 agosto, sono giunte alla Sala Operativa della Capitaneria alcune segnalazioni di natanti o imbarcazioni in difficoltà. ln particolare, la MV CP 8BB ha prestato assistenza ad un imbarcazione a vela con 6 persone a bordo che comunicava, ad 1 miglio da Capo Milazzo, una piccola infiltrazione d’acqua dal manicotto dei servizi igienici. Giunta in zona e verificato che la navigazione poteva proseguire con l’ausilio del motore ausiliario, la Motovedetta ha scortato l’unità fino al porto di Milazzo.
lmmediatamente dopo, la Sala operativa della Capitaneria di Porto riceveva una segnalazione di soccorso dai due occupanti di un gommone rimasto con il motore in avaria nel canale tra Capo Milazzo e Vulcano. Tempestivo anche stavolta, l’intervento dell’equipaggio della Motovedetta della Capitaneria di porto di Milazzo che raggiunto il mezzo nautico ha provveduto a rimorchiarlo presso il porticciolo privato da cui era partito.

Ma I’attività a tutela della sicurezza pubblica si e esplicata anche il giorno di Ferragosto con controlli lungo l’intero territorio di giurisdizione da Villafranca a Tusa sia con le Motovedette di stanza a Mllazzo che con il gommone GC di stanza a S. Agata Militello ad unità da diporto (circa 80) per verificare il corretto rispetto delle normative di settore sulle dotazioni di sicurezza da tenere a bordo e sul rispetto dei limiti di navigazione dalla costa. lnoltre nella baia di Marinello la MV 888 ha controllato alcune unità navali impegnate in attività di locazione e noleggio verificando il rispetto delle norme contenute nell’ordinanza n”2912012 di questa Capitaneria.

Altrettanto intensa I’attività svolta da terra dalle pattuglie automontate che hanno effettuato oltre 150 controlli su strutture balneari e spiagge libere, non riscontrando la commissione di illeciti. Pur tuttavia, in qualche caso presso alcune spiagge libere si è accertata la presenza di alcuni cumuli di rifiuti, provvedendo alla immediata segnalazione ai Comuni competenti per l’immediata pulizia.

lnfine, sono stati elevati all’interno del porto di Milazzo 6 verbali di illecito amministrativo ad altrettanti automobilisti che avevano parcheggiato all’interno dell’area portuale senza alcuna autorizzazione: i proprietari degli automezzi dovranno pagare una contravvenzione di 102 euro ciascuno. L’attività della Capitaneria di porto di Milazzo, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro” continuerà senza sosta fino al termine della stagione balneare.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007