Medievando, il corteo che ha rievocato la Tripi del 1300 FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Medievando, il corteo che ha rievocato la Tripi del 1300 FOTO

Santi Cautela

Medievando, il corteo che ha rievocato la Tripi del 1300 FOTO

venerdì 23 Agosto 2019 - 15:15
Medievando, il corteo che ha rievocato la Tripi del 1300 FOTO

La storia di Ruggero da Fiore scelta per questa kermesse ha emozionato pubblico e organizzatori. Tanta partecipazione in un corteo riuscito.

Doveva essere un esperimento, una costola delle feste medievali della vicina Montalbano Elicona. E ha superato ogni aspettativa con duemila presenze di turisti e più di 150 figuranti in costume grazie alle partnership avviate in quel di Tripi.

Il primo corteo medievale, iniziato alle 18.30 ieri a Casale di Tripi, ha rievocato la storia del nobile Ruggero da Fiore, partito da Brindisi, trovò nel 1300 le sue fortune in Sicilia e fu omaggiato da Federico III con le terre di Tripi. La rievocazione si è concentrata sul corteo dei nobili e delle guardie che hanno scortato il gran signore fino alla Chiesa dove con il pagamento del soldo al castellano e con il placet del messo del re, otteneva questo titolo come riconoscimento per il suo impegno nella battaglia del Vespro a Messina.

Il momento del pagamento al castellano

Una storia che ha emozionato i tanti cittadini lì presenti e che in pochi conoscevano. Merito del dottor Michele Recupero – già autore della Katabba e del festival di Montalbano – ha scovato questa storia scegliendola tra tante per la potenza simbolica. “Tripi era inespugnabile e Ruggero portò qua il suo tesoro”.

Tantissimi i presenti per questo primo corteo

La kermesse troverà altre edizioni ma intanto è stata avviata una partnership con le tante sigle presenti: l’associazione Giovan Guerino, gli arcieri di Montalbano, i figuranti di Randazzo, gli sbandieratori, la falconeria di Santa Lucia del Mela, il Maestro Nino Scaffidi e tanti altri artisti.

La sera si è conclusa con i giochi medievali e con la cena a base di ceci, salsiccia e altri ingredienti tipici del basso medioevo.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007