I ragazzi dell'Istituto Caminiti-Trimarchi parteciperanno a un workshop su Pasolini - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

I ragazzi dell’Istituto Caminiti-Trimarchi parteciperanno a un workshop su Pasolini

I ragazzi dell’Istituto Caminiti-Trimarchi parteciperanno a un workshop su Pasolini

lunedì 11 Maggio 2015 - 10:59
I ragazzi dell’Istituto Caminiti-Trimarchi parteciperanno a un workshop su Pasolini

Il workshop rientra nell'evento "Qui il barocco è come carne. Pasolini e la Sicilia", che si terrà il 17 e il 18 luglio luglio a Catania ed è aperto a un numero ristretto di studenti. Grazie a Naxoslegge, da Messina e provincia parteciperanno solo gli alunni del Liceo Caminiti Trimarchi

Il 17 e il 18 luglio Naxoslegge parteciperà come partner all’evento “Qui il Barocco è come carne. Pasolini e la Sicilia” che si svolgerà a Catania, a Palazzo Platamone. L’ evento, coordinato da Dora Marchese, rientra nell’ambito del grande progetto I – Art, diffuso in tutta la Sicilia. Nella due giorni tanti gli ospiti presenti da Marco Antonio Bazzocchi a Monica Centanni, da Massimo Fusillo a Emanuele Trevi, da Vanni Ronsisvalle a Rosario Castelli a Gian Luigi Simonetti. Nella serata del 18, sarà possibile partecipare allo spettacolo Il Vantone da Plauto, con Ninetto Davoli, preceduto da una presentazione di Roberto Danese.

Collateralmente, sarà organizzato un workshop teatrale, gratuito, di due mattinate, sulla Orestea tradotta da Pasolini, a cura di Davide Sbrogiò, aperta a un numero ristretto di studenti della scuola. Grazie a Naxoslegge, da Messina e provincia parteciperanno solo gli alunni del Liceo Caminiti Trimarchi, con precedenza data a quelli che hanno svolto attività di laboratorio teatrale. Fulvia Toscano, nel contesto del convegno, coordinerà una serie di incontri e interviste.

Il nome della città di Giardini Naxos, già entrata tra le città del libro, grazie al festival organizzato dalle Officine di Hermes, circuita nel contesto di eventi di grande spessore culturale, in cui, comunque, la presenza dei giovani risulta essere una delle prerogative della direzione artistica, sempre attenta alla idea di una cultura come momento di reale formazione e non solo vetrina di eventi, spesso autoreferenziali.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x