Messina, ancora niente decentramento. Basile: "Priorità ai conti. E le Municipalità..." - Tempostretto

Messina, ancora niente decentramento. Basile: “Priorità ai conti. E le Municipalità…”

Marco Ipsale

Messina, ancora niente decentramento. Basile: “Priorità ai conti. E le Municipalità…”

venerdì 16 Settembre 2022 - 07:02

Il sindaco spiega perché il decentramento non è ancora stato attuato: "Le Municipalità non hanno neppure presentato i bilanci o deliberato provvedimenti di programmazione della spesa”

Il Regolamento per il Decentramento è stato approvato con delibera di Consiglio comunale numero 590 dell’11 dicembre 2019. Sono trascorsi quasi tre anni e non è ancora stato attuato. Perché?

“Perché l’Amministrazione ha dovuto dare precedenza obbligatoria al risanamento dei conti del Comune – scrive il sindaco Federico Basile, nella sua relazione di inizio mandato – ma va anche osservato che le Municipalità non hanno neppure presentato i bilanci o deliberato provvedimenti di programmazione della spesa”.

Autonomia decisionale e capacità di spesa

Basile, però, conferma che il decentramento “si intende attuare”. Cosa prevede? Autonomia decisionale e conseguente capacità di spesa alle Municipalità, che dovrebbero impegnare le somme trasferite dall’amministrazione centrale sui capitoli di bilancio dedicati, gestire la spesa e realizzare le opere.

Bilanci

Le Municipalità dovranno obbligatoriamente dotarsi di un bilancio di previsione, approvare il Piano esecutivo di gestione e il conto consuntivo. Il trasferimento dei fondi è funzionale alle previsioni di spesa deliberate.

VII Municipalità – Montemare

Prevista la nascita della settima municipalità, nel territorio interessato dal referendum (ha vinto il no), per il nuovo Comune di Montemare.

Comitati civici

Infine saranno istituti appositi Comitati civici, “con l’assegnazione di contributi ed immobili comunali per lo svolgimento di attività di supporto ai servizi municipali e per la valorizzazione dell’identità dei villaggi e del centro storico”.

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. 28 febbraio 2022( vedi intervista su Tempostretto)il Sindaco Basile era in grado di affrontare economicamente e dal punto di vista amministrativo l’autonomia nelle municipalità…..16 settembre 2022 mi par di capire ( correggetemi se sbaglio)che ora scarica sulle Municipalità la mancanza di questa autonomia perché non hanno presentato i bilanci con le relative spese per poterle stanziare e garantire la piena autonomia…

    1
    3
  2. Parole al vento, non sarà mai attuato, del resto è stato sempre cosi per tutti i sindaci

    0
    2
  3. Ma quando si finirà di fare carta straccia della volontà dei cittadini?? Il referendum Mari&monti ha avuto l’esito che tutti si aspettavano ed ha sancito che le lamentele dei promotori erano farlocche, cioè non c’è nessuna necessità di altre circoscrizioni. W la libertà W Messina e……..Forza Reggina….

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007