Messina, Cisl Fp: "All'Asp serve un piano assunzioni" - Tempostretto

Messina, Cisl Fp: “All’Asp serve un piano assunzioni”

Redazione

Messina, Cisl Fp: “All’Asp serve un piano assunzioni”

venerdì 21 Gennaio 2022 - 07:02

La segretaria generale della Cisl Fp di Messina Giovanna Bicchieri chiede di sfruttare il Pnrr per un piano di assunzioni straordinario e far si che l'Asp di Messina non perda questo appuntamento

MESSINA – La segretaria della Cisl Fp di Messina, Giovanna Bicchieri, ha scritto all’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina per affrontare le problematiche connesse con la nuova dotazione organica. Con la ratifica dell’atto aziendale avvenuto nel mese di febbraio 2020, è stata ridisegnata la nuova geografia dei servizi sanitari dei sette ospedali e degli otto distretti sanitari di competenza, ma questo per la Cisl Fp non basta: le aziende devono provvedere ad avere una nuova dotazione organica adeguata e allineata ai servizi da offrire ai cittadini con efficienza.

Sfruttare pandemia per riempire vuoti di organico

“La crisi pandemica, che tanti lutti ha determinato in ogni comunità – scrive la Cisl Fp – e con la quale dovremo con ogni probabilità convivere per tanto tempo, può essere il volano anche economico per dotare l’Azienda di nuova linfa di personale nei servizi territoriali e ospedalieri attualmente più carenti, soprattutto Barcellona Pozzo di Gotto, Lipari, Patti, Sant’Agata Militello e Mistretta. Occorre un rilancio della sanità pubblica ospedaliera, un forte rafforzamento della medicina del territorio, un nuovo impulso all’assistenza socio-sanitaria, riempiendo i vuoti di organico che Messina e la Sicilia hanno dovuto subire a causa del piano di rientro cui era sottoposta la Regione negli anni precedenti”.

Piano assunzioni straordinario

“E’ dunque necessario prevedere – prosegue Giovanna Bicchieri, segretario generale Cisl Fp – un piano straordinario di assunzioni a tempo indeterminato, svolgendo i pubblici concorsi e dando corso alle stabilizzazioni del personale precario; servono più medici, più infermieri, più ausiliari. E’ notizia recente che sono stati destinati dal Pnrr quasi 800 milioni di euro per la sanità siciliana, per progetti di sicurezza e di riconversione degli ospedali di comunità, per l’ammodernamento tecnologico, per la digitalizzazione. Messina, e la sua vasta e disagiata provincia, non possono farsi trovare impreparate a questo appuntamento per carenza di personale”.

Richiesto incontro in commissione sanità all’Ars

“La richiesta della Cisl Fp di Messina – in conclusione – all’azienda è quella di un confronto con i sindacati per una sinergia virtuosa tesa a disegnare una nuova organizzazione del personale. Occorre eliminare eventuali tagli al personale e ampliare i tetti di spesa, oggi non più adeguati alla nuova realtà del territorio. La Cisl Fp Messina per tramite della segreteria regionale di categoria ha inoltre intenzione di chiedere un incontro con la VI Commissione Legislativa Sanità dell’Ars per analizzare congiuntamente le criticità e le peculiarità del territorio messinese ai fini di soluzione condivise e definitive”.

Tag:

2 commenti

  1. CHE FINE HA FATTO IL CONCORSO DEL 2019 PER LE FIGURE AMMINISTRATIVE ALL’ASP DI MESSINA , CON LE PRESELEZIONI GIA’ AVVENUTE????????

    4
    0
    1. Scorbutica ma sincera 20 Marzo 2022 14:56

      Prima devono stabilizzare i fedelissimi…

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007