Messina, ecco i nuovi 15 parcheggi di interscambio. Ci sarà biglietto integrato per sosta e bus - Tempostretto

Messina, ecco i nuovi 15 parcheggi di interscambio. Ci sarà biglietto integrato per sosta e bus

Marco Ipsale

Messina, ecco i nuovi 15 parcheggi di interscambio. Ci sarà biglietto integrato per sosta e bus

sabato 12 Ottobre 2019 - 07:20

Saranno tutti a pagamento, con la possibilità di un biglietto integrato sosta/bus e tutti avranno pannelli a messaggio variabile, sbarre mobili per ingresso e uscita

MESSINA – Incentivare il trasporto pubblico tramite l’interscambio col mezzo privato. I 15 parcheggi finanziati a Messina sono localizzati in aree paracentrali e periferiche, vicino ai percorsi di bus e tram, per tentare di ridurre l’afflusso di mezzi privati verso il centro città.

Ecco perché sono in tre dei principali viali d’accesso alla tangenziale (Gazzi, Europa/Centro e Giostra) e nelle direttrici d’accesso in pianura. Alcuni saranno di nuova costruzione, altri saranno ampliamenti o adeguamenti. 3 sono in zona sud, 5 in zona nord e 8 ai margini del centro. Saranno tutti a pagamento, con la possibilità di un biglietto integrato sosta/bus e tutti avranno pannelli a messaggio variabile, sbarre mobili per ingresso e uscita, telecamere di videosorveglianza e una colonnina per la ricarica delle auto elettriche.

ZONA SUD

In zona sud sono previsti tre parcheggi: sul lato monte del lungomare di Santa Margherita (42 posti + 1 per disabili); tra viale Gazzi e via Socrate (37 + 2 posti); in viale Bertuccio, a Bordonaro (119 + 5 posti).

CENTRO

Due parcheggi sono in zona centro sud: 72 posti + 2 alla Palmara, tra le vie Baglio e del Santo; 39 posti + 1 in via San Cosimo. Altri due sono ai margini del centro: 88+4 posti in via Catania (dal centro fino a via Lucania), 124 + 6 in via Campo delle Vettovaglie (un piccolo ampliamento rispetto all’attuale, compresa la via Calabria). Infine i tre sul viale Europa, dove già esistono ma verranno rimodulati: 100 + 2 nella parte est tra via La Farina e viale San Martino, 77 + 2 nella parte centrale tra viale San Martino e via Cesare Battisti, 212 + 5 nella parte ovest, tra via Cesare Battisti e viale Italia.

ZONA NORD

In zona nord “spunta” il parcheggio da 277 posti al Gasometro, in una prima fase non previsto, in un’area che, in futuro, dovrebbe essere parte del nuovo lungomare nord di Messina. Due parcheggi a Giostra: il più grande, 264 + 8 posti, nella parte di viale compreso tra via Garibaldi e la circonvallazione, con un nuovo spartitraffico e una rotatoria (nella foto); il secondo, da 80 + 8 posti, nella parte più alta del viale, nei pressi della rotatoria dei “maestri del lavoro”. Più a nord, parcheggio da 53 + 2 posti in via Sciascia, a San Licandro, e da 72 + 2 posti sul viale Stagno D’Alcontres, la salita Papardo, ai bordi dello spartitraffico.

ORTOFOTO E PLANIMETRIE

(Marco Ipsale)

Tag:

Un commento

  1. sindaco assessori e consiglieri comunali state riempiendo la povera citta’ di Messina di parcheggi a pagamento, per fare incassare al comune soldi, soldi, soldi, il Messinese e’ stanco di pagare sempre, le votazioni sono vicine e spero che nessuno di voi venga rieletto, state facendo di tutto per distruggere tutto quello che si e’ creato nel passato, ma a voi non frega niente, a voi interessa la poltrona piu’ comoda e piu’ ricca per garantirvi un futuro migliore, ma tutto questo non durera’ sempre.

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007