Messina. Il sindaco De Luca: "Due dipendenti beccati a lavorare fuori, risultavano in servizio" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Il sindaco De Luca: “Due dipendenti beccati a lavorare fuori, risultavano in servizio”

Marco Ipsale

Messina. Il sindaco De Luca: “Due dipendenti beccati a lavorare fuori, risultavano in servizio”

mercoledì 18 Dicembre 2019 - 07:03
Messina. Il sindaco De Luca: “Due dipendenti beccati a lavorare fuori, risultavano in servizio”

Il primo cittadino ne annuncia il licenziamento

MESSINA – “Avevo mandato un avvertimento definitivo, ma alcuni erano abituati così, ancora non hanno capito che non faccio esternazioni a caso, spero che ognuno modifichi il proprio comportamento”.

Nel commentare il voto del Consiglio comunale sul piano di liquidazione Atm, il sindaco Cateno De Luca annuncia che due dipendenti sono stati sorpresi a lavorare in nero altrove durante l’orario di servizio. “Sono stati beccati in flagranza di reato e ora saremo costretti al licenziamento, questi ladri se ne devono andare”.

Si tratta di un autista Atm, che “prestava lavoro nero in un mercato cittadino e non è un caso solo di oggi, vi risparmio il penoso racconto della sua tentata fuga” e di un dipendente comunale “beccato a vendere frutta, verdura e stelle di Natale in strada”, mentre entrambi risultavano in servizio.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

16 commenti

  1. Ma è normale licenziare un dipendente comunale solo perche fa un secondo lavoro “in nero”? …… non rubava nulla a nessuno ma vendeva quello che aveva per ricavare qualcosa in piu a fine mese ……

    10
    118
    1. Luca infatti non sarebbe normale, il problema è che costoro lavoravano in nero DURANTE LE ORE DI SERVIZIO ti sara’ sfuggito, ecco questo non è normale.

      13
      1
      1. scusate ma la mia lettura dal cellulare molto di sfuggita mi ha fatto perdere la fase saliente…… MANDATELI A ZAPPARE LA TERRA E DATE POSTO A NUOVE LEVE DI SANO SPIRITO

        2
        0
    2. Non mi sembra normale se era in servizio…ma a voi va bene così ed è wuesto che vi meritate

      1
      0
    3. Leggi bene Luca, non durante l’orario di servizio!

      2
      0
    4. Forse a lei non è chiaro che vendeva stelle di Natale mentre risultava in servizio,Non era nelle sue ore libere (e cmq sarebbe xxxxx anche quello)

      0
      0
    5. No, dico… ma sei serio su quel che dici? RISULTAVA IN SERVIZIOOOOO, non era di RIPOSO. Se sei in servizio, fai il tuo turno di lavoro, quando finisci i tuoi orari fai ciò che vuoi!
      Ragazzi, non diciamo baggianate, sù!

      2
      0
    6. Farlo durante le ore di lavoro è un reato. Un furto alla collettività. È doveroso farlo.

      0
      1
    7. Se il lavoro lo svolgeva durante l’orario di servizio, SI è rubare a noi cittadini che gli paghiamo lo stipendio con le tasse belle alte e salate.

      0
      0
    8. Certo che è giusto! Anzi si deve

      0
      0
  2. Siracusano Salvatore 18 Dicembre 2019 07:57

    Facciamo Piazza pulita di queste mele marce

    3
    0
  3. andrea d'andrea 18 Dicembre 2019 11:04

    Giusto licenziare chi fa un secondo lavoro nelle ore di lavoro per il quale è pagato. Temo, però, che sarà l’ennesima chiacchiera del sindaco.

    2
    0
  4. Solito intervento di distrazione di massa

    0
    0
  5. Significa.Luca se legge bene erano in servizio

    0
    0
  6. perche non facevi il magistrato,la stoffa ce l’hai

    0
    0
  7. Giusto se finisce col licenziamento se era in servizio e faceva altro…Ma secondo me finisci comi a solita Missinisata…E’ Natali.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007