Messina. Lancia i rifiuti dall'auto in strada, maledetta ignoranza. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Lancia i rifiuti dall’auto in strada, maledetta ignoranza. VIDEO

Redazione

Messina. Lancia i rifiuti dall’auto in strada, maledetta ignoranza. VIDEO

giovedì 06 Agosto 2020 - 12:09
Messina. Lancia i rifiuti dall’auto in strada, maledetta ignoranza. VIDEO

E' stato immortalato dalle telecamere

MESSINA – Sta guidando una Smart in via Bonino, poco prima dello stadio Celeste, quando, senza neanche fermarsi, lancia un sacchetto dal finestrino verso il marciapiede.

“Il re dei porci”, come lo chiama il sindaco Cateno De Luca, è stato immortalato ieri dalle telecamere.

Purtroppo non è l’unico e non c’è da meravigliarsi se poi troviamo rifiuti in strada. “Noi non ci vogliamo giustificare e non intendiamo sottrarci dalle nostre responsabilità – dice De Luca – però così facciamo doppia fatica con doppi costi che pagheremo tutti noi contribuenti. Comunque siamo già sulle tracce del re dei porci”.

IL LANCIO DEL SACCHETTO DEL RE DEI PORCI! Fate attenzione all’ultima macchina !Questo video E’ di ieri, 5 agosto 2020, intorno alle ore 18:00 Via bonino fronte gazzetta del sud.Noi non ci vogliamo giustificare e non intendiamo sottrarci dalle nostre responsabilità però così facciamo doppia fatica con doppi costi che pagheremo tutti noi contribuenti.Comunque siamo già sulle tracce del Re dei Porci!

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Jeudi 6 août 2020

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

10 commenti

  1. Questo non spiega comunque i disservizi, o meglio la mancanza di raccolta della differenziata più volte segnalati nei commenti.

    12
    45
    1. il malpensante 6 Agosto 2020 17:05

      Gentile Arcistufo 2.0,
      Io credo che i miei concittadini stiano diventando, col passare degli anni, sempre più degli incivili “zauddi”.
      Abito a breve distanza da due discariche abusive che vengono settimanalmente ripulite ed, a distanza di poche ore dalla loro avvenuta pulizia, vedo che i miei concittadini cominciano a riformarle.
      Tutto ciò comporta l’impiego di uomini e mezzi (operatori, autocarri e qualche volta bobcat) che vengono distratti da altri compiti. Questi comportamenti producono un danno economico per la collettività, un danno alla salute ed un danno di immagine.
      ” …ed io pago…”

      7
      0
    2. I disservizi non si discutono. Ma ha mai visto come puliscono le strade gli operatori ecologici o spazzini che dir si voglia?

      2
      0
  2. Ho assistito anch’io ad una scena simile due giorni fa: due giovani a bordo di uno scooter percorrevano via Sivirga, mentre parlavano tra di loro, la passeggera con molta nonchalance lancia una busta di spazzatura tra i rovi.
    Avrei voluto prendere la targa ma erano molto distanti, mi sono dovuto limitare a qualche insulto.
    Vedere quel gesto mentre un’intera città si attrezza per la svolta della differenziata mi fa capire che ci vuole il pugno duro con chiunque commetta questi reati.

    6
    0
  3. ..trovi sempre come attaccare De Luca eh..non ce la fai proprio a sotterrare 3 generazioni di messinesi…

    2
    3
    1. Sia meno acritico.
      I politici vanno controllati e spronati non esaltati.

      2
      2
  4. ..adesso esigiamo nome cognome età e magari sapere se è figlio di qualche assessore o dottore o ingegnere della Messina con la puzza sotto il naso.
    Multa di 2000 euro da pagare in bolletta ENEL, esclusione da tutti i concorsi pubblici per 10 anni a lui e la sua genia,cancellazione da graduatorie potenziali di alloggi case popolari, annullamento reddito di cittadinanza…

    5
    0
  5. Ma dove vogliamo andare con questa gente a Messina? Senza motivo per pura inciviltà si permettono gesti di questo genere. Amche se il comune pulisse 24 ore al gionro la battaglia con questi odiosi personaggi sarebbe comunque persa

    7
    0
  6. Forza….andiamo avanti, consegnando alle autorità le immagini delle telecamere di video sorveglianza private. Si dovranno convincere i “porci” che possono essere beccati.

    7
    0
  7. Terribile ignoranza e arroganza

    3
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007