Messina. Prevenzione del tumore al seno, l'Asp coinvolge le detenute - Tempo Stretto

Messina. Prevenzione del tumore al seno, l’Asp coinvolge le detenute

.

Messina. Prevenzione del tumore al seno, l’Asp coinvolge le detenute

. |
mercoledì 25 Settembre 2019 - 17:07
Messina. Prevenzione del tumore al seno, l’Asp coinvolge le  detenute

Le donne della Casa Circondariale di Gazzi potranno sottoporsi gratuitamente ad uno screening mammografico

MESSINA – Il prossimo 7 ottobre le detenute della Casa Circondariale di Gazzi potranno sottoporsi ad uno screening mammografico.

La bella iniziativa è stata organizzata dall’Asp Messina, che con questa campagna di prevenzione del tumore al seno intende dimostrare con i fatti come anche le donne che stanno scontando una pena in carcere abbiano uguale dignità sanitaria di qualsiasi altra donna.

Prima patologia tumorale femminile

Il tumore al seno – spiegano dall’Azienda Sanitaria Provinciale – rappresenta la prima patologia tumorale femminile , che se diagnosticata per tempo offre elevate garanzie di guarigione. E’ quindi necessario assicurare, favorire e garantire l’accesso allo screening senologico al fine di minimizzare la mortalità per questa malattia.

Screening per le detenute ma non solo

Credo che sia la prima iniziativa del genere in Sicilia – afferma il Direttore Generale dell’Asp Paolo La Paglia , che aggiunge : “Potranno usufruire della prestazione sia le detenute, sia il personale dipendente dell’Amministrazione penitenziaria, sia le donne appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria. Sarà prevista, per l’occasione, anche la possibilità di effettuare indagini ecografiche mirate e valutazione clinica senologica a cura di personale specialista di questa ASP. Infatti oltre ai tecnici di radiologia faranno accesso in Istituto due specialisti radiologi e la responsabile della breast unit aziendale, al fine di fornire un approccio multiprofessionale integrato”.

Camper itinerante

Al fine di semplificare e facilitare l’accesso alle prestazioni, già dalla sera dei 6 Ottobre verrà posizionata nel cortile interno della Casa Circondariale una unità mobile di screening, una sorta di camper itinerante, all’interno del quale sarà possibile effettuare gratuitamente l’esame mammografico a tutte le donne di età compresa tra i 50 – 69 anni, dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00 del 7 Ottobre.

Dall’Asp fanno inoltre sapere che anche altri Istituti Penitenziari, se interessati all’evento, potranno usufruire delle prestazioni previste nella giornata di prevenzione del tumore al seno organizzata presso la Casa Circondariale di Messina.

I ringraziamenti di La Paglia

“Voglio ringraziare per l’organizzazione delle giornata di prevenzione il Referente aziendale di Sanità Penitenziaria Dott. Carmelo Crisicelli, il Responsabile aziendale dello Screening Mammografico Dott. Antonio Farsaci, e la Responsabile della “Breast Unit” aziendale Dott.ssa Luisa Puzzo”, conclude Paolo La Paglia.

DLT

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007