Messina. Restauro Badiazza, domande per la progettazione entro il 28 gennaio - Tempostretto

Messina. Restauro Badiazza, domande per la progettazione entro il 28 gennaio

Marco Ipsale

Messina. Restauro Badiazza, domande per la progettazione entro il 28 gennaio

lunedì 09 Dicembre 2019 - 11:18

Verranno individuati cinque progettisti per partecipare alla seconda fase, che decreterà il progetto vincitore

MESSINA – Il completamento dell’intervento strutturale iniziato
negli anni ’80-’90, il completamento del restauro e la ridefinizione della
cupola mancante sul transetto, la progettualità degli spazi esterni. E’ quanto prevede il progetto di consolidamento e rifunzionalizzazione della Badiazza, finanziato dal Patto per il Sud, per un importo a base d’asta di 1 milione e mezzo più iva.

LA PRIMA FASE

La stazione appaltante è la Soprintendenza di Messina. Si inizia con un concorso di progettazione in due fasi, pubblicato nella Gazzetta ufficiale regionale dello scorso 29 novembre. La prima fase, in forma anonima, è finalizzata a selezionare le cinque migliori proposte progettuali, tutte giudicate ex aequo, da ammettere alla successiva fase.

LA SECONDA FASE

La seconda fase, anch’essa in forma anonima, individuerà la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nella prima fase. Il vincitore del concorso riceverà l’incarico della progettazione definitiva, per l’aspetto architettonico, e di fattibilità tecnica ed economica per gli impianti e le strutture. I restanti aggiudicatari della Fase 2 del concorso riceveranno un rimborso spese di 3mila euro ciascuno più iva.

LA GARA D’APPALTO

Il progetto aggiudicatario sarà poi posto in gara, attraverso un appalto congiunto per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori, con vincolo di affidamento della progettazione al vincitore del concorso da parte dell’impresa aggiudicataria, mentre la direzione dei lavori sarà curata dalla stazione appaltante.

LE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE ALLA PRIMA FASE

Le domande di partecipazione possono essere inviate entro le 13 del 28 gennaio. Il giorno dopo, alle 10, la prima seduta pubblica della commissione giudicatrice. Nel momento in cui verranno pubblicate le cinque proposte ammesse, inizierà la fase due, che si concluderà sessanta giorni dopo.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007