Messina, scalinata Ringo nel degrado: serve "verifica periodica e installazione di videocamere" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, scalinata Ringo nel degrado: serve “verifica periodica e installazione di videocamere”

Redazione

Messina, scalinata Ringo nel degrado: serve “verifica periodica e installazione di videocamere”

domenica 19 Settembre 2021 - 07:01

Una nostra lettrice ha segnalato una situazione incresciosa nella zona antistante la scalinata del Ringo, rivolgendosi alle Istituzioni per porre rimedio

MESSINA – Una nostra lettrice, che ha a cuore la sua città, ci ha messo al corrente della situazione in cui versa la zona antistante la scalinata Ringo.

Ha raccontato come si stesse recando presso l’abitazione dei suoi congiunti e ha assistito personalmente al deposito di materiali di scarto di varia natura. La zona interessata a suo dire si presenta “in condizioni critiche dal punto di vista del decoro urbano ed ancora di più dal punto di vista della sicurezza sanitaria”.

Preso atto della situazione

Ha così chiesto l’intervento dei Vigili Urbani che “intervenuti in maniera professionale – ha raccontato – hanno preso atto della situazione veramente incresciosa ed hanno comunicato agli enti competenti di Messina Servizi la necessità di un intervento in tempi brevi”.

Le fotografie allegate mostrano come il tratto di città segnalato sia “totalmente abbandonato in balia di coloro che hanno deciso di renderla una discarica a cielo aperto”, così facendo aumentano i rischi per la salute in modo non indifferente per chi ci vive.

Interventi richiesti

La segnalazione della cittadina è proseguita su un livello più istituzionale, inviando una pec al dirigente della Polizia Municipale, Federico Basile, al responsabile ambiente e sanità, Salvatore Puglisi, al responsabile verde pubblico e decoro urbano Annamaria Cacopardo e infine al responsabile valutazioni ambientali Alessandro Visalli.

La richiesta è innanzitutto “l’intervento degli enti competenti alla bonifica del tratto di strada” e in aggiunta “una verifica periodica della situazione e se possibile – aggiunge ancora la cittadina – della installazione di videocamere di sorveglianza così come posizionare in altre zone della città”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x