Tutto pronto per la posa dei tubi flessibili a Calatabiano. Gli orari di distribuzione odierna - Tempo Stretto

Tutto pronto per la posa dei tubi flessibili a Calatabiano. Gli orari di distribuzione odierna

Tutto pronto per la posa dei tubi flessibili a Calatabiano. Gli orari di distribuzione odierna

mercoledì 11 Novembre 2015 - 23:08
Tutto pronto per la posa dei tubi flessibili a Calatabiano. Gli orari di distribuzione odierna

Ieri pomeriggio sono terminate le operazioni di pompaggio dei 5450 metri cubi d'acqua dalla nave cisterna nel serbatoio di Torre Vittoria ed ora sarà la volta della nave cisterna militare già in rada. Per garantire la distribuzione dell'acqua alla popolazione anche oggi saranno operative 38 autobotti. Protesta alla scuola media di Santa Lucia sopra Contesse-Cep

AGGIORNAMENTO ORE 12.09: Avanzano i lavori a Calatabiano, dove le attività sono continuate ieri fino a notte per ultimare il tracciato della pista su cui poserà la condotta temporanea, risagomando la frana e realizzando un primo sistema di canalizzazioni in terra delle acque pluviali, e per predisporre il collegamento mediante flangiatura con i tre tubi flessibili che consentiranno di riportare l'acqua del Fiumefreddo nell'acquedotto di Messina. Nella giornata odierna le attività di cantiere proseguiranno per consentire il passaggio dei mezzi pesanti per trasportare le bobine dei tubolari flessibili.

Sul fronte del monitoraggio della frana, inoltre, è iniziata ieri l'acquisizione dei dati da parte della stazione totale robotizzata, mentre i ricercatori del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Firenze, centro di competenza tecnico-scientifica della protezione civile nazionale, hanno registrato le prime acquisizioni finalizzate al monitoraggio in tempo reale del movimento franoso con il radar interferometrico.

Continua l'impegno quotidiano degli oltre 80 volontari di protezione civile per garantire la distribuzione d'acqua porta a porta a un centinaio di persone anziane o con disabilità, in aggiunta alla distribuzione assicurata dalle 38 autobotti operative negli 11 punti fissi e nel rifornimento di scuole, presidi sanitari, e serbatoi di condomini privati nelle zone in cui si sono registrate le maggiori criticità. Inoltre, 8 pick-up operano nei quartieri con problemi di viabilità.

Si stanno concludendo le operazioni di pompaggio dei 1200 metri cubi d'acqua dalla nave cisterna della Marina Militare nel serbatoio di Torre Vittoria che riprenderanno, a partire dal tardo pomeriggio di oggi, con ulteriori 5450 metri cubi nelle successive 36 ore.

AGGIORNAMENTO ORE 11: (ANSA) – ROMA, 12 NOV – "L'attuale dissesto nel versante nel comune di Calatabiano determina significativi fattori di rischio residuo per la sicurezza dell'abitato e condiziona fortemente la scelta dell'intervento di ripristino dell'erogazione idrica di Messina". Così il ministro dell'Ambiente Galletti in audizione in commissione alla Camera sull'emergenza acqua a Messina. "Non sembra attuabile un intervento rapido – aggiunge – servono approfondimenti sulla messa in sicurezza l'avvio di "un monitoraggio della frana". ''Per l'attuazione degli interventi da effettuare'' in attesa di vedere quali sia l'effettivo fabbisogno è stato disposto, , ha ricordato il ministro Galetti, ''un primo stanziamento di 2 milioni di euro a valere sul Fondo di riserva per le spese impreviste''. ''Il Commissario delegato – spiega Galletti – sarà chiamato a predisporre un Piano di interventi urgenti'' sia per ''rimuovere la situazione di rischio e ad assicurare l'assistenza alla popolazione'' sia per gli ''interventi di mitigazione'' sul versante della frana. Inoltre, ''il Piano deve contenere anche un crono-programma'', con i tempi di realizzazione e l'indicazione dei costo. Il ministro ricorda le attività di assistenza alla popolazione che, al momento, hanno riguardato principalmente: approvvigionamento della popolazione attraverso la fornitura idrica potabile e non potabile con autobotti e mezzi antincendio regionali; predisposizione di punti fissi di approvvigionamento; supporto alle persone con fragilità; fornitura di acqua con mezzi dedicati agli ospedali, alle case di cura e alle scuole.

———————————————————–

Una giornata di lavoro senza intoppi, strano anche a dirlo. Finalmente, a Calatabiano, le operazioni entrano nel vivo e ieri sono stati predisposti gli attacchi per il collegamento dei tubi flessibili a monte e a valle. Non ci si è fermati neanche col buio, per tracciare la pista attraverso la quale i tubi saranno portati su per poi essere montati.

Avviate anche le attività di risagomatura della frana mentre è stata ultimata l’installazione del radar interferometrico e sono state eseguite le prime misurazioni per il monitoraggio del movimento franoso.

Ieri pomeriggio sono terminate le operazioni di pompaggio dei 5450 metri cubi d'acqua dalla nave cisterna nel serbatoio di Torre Vittoria ed ora sarà la volta della nave cisterna militare già in rada.

Per garantire la distribuzione dell'acqua alla popolazione anche oggi saranno operative 38 autobotti: oltre ai già individuati 11 punti fissi, i mezzi sono indirizzati con priorità all'approvvigionamento delle scuole e dei presidi sanitari che ne hanno fatto richiesta e al rifornimento dei serbatoi di condomini privati nelle zone in cui si sono registrate le maggiori criticità. Più di ottanta volontari e volontarie, appartenenti a una ventina di organizzazioni di volontariato di protezione civile di Messina e provincia si alternano quotidianamente per gestire la distribuzione d'acqua porta a porta a persone anziane o con disabilità, oltre a dare supporto alla macchina per l'imbustamento di acqua potabile messa a disposizione dalla Regione Marche e alle altre attività gestite dalla struttura commissariale.

Un problema si registra alla scuola media Catalfamo di Santa Lucia sopra Contesse-Cep, dove si protesta perché l'acqua delle autobotti si disperde a causa di una perdita interna della scuola.

Anche oggi sono previsti alcuni punti di distribuzione idrica fissa:

10-14 Minissale presso la chiesa evangelica

10-14 Contesse ex sede della IV circoscrizione

15-20 Cep – via Livatino alta

10-14 via Gerobino Pilli presso scuola La Pira

15-20 incrocio tra viale Europa e via La Farina

10-20 piazzetta di Padre Pio davanti al Santuario di Pompei, in viale Regina Margherita

9-20 rotatoria di viale Giostra pressi isolato 13

10-14 Ganzirri pressi ufficio postale

16-20 Torre Faro – piazza Chiesa

16-20 Faro Superiore pressi Ufficio postale

0-24 Autoparco municipale di via Bonino

Eventuali carenze idriche possono essere segnalate ai numeri tel: 090.29.85.455 (segnalazione esigenze strutture pubbliche, privati, condomini); tel: 090.29.85.454 (soggetti deboli: anziani, disabili); fax: 090.29.85.442; o all'indirizzo mail emergenzaidricamessina.matmez@protezionecivilesicilia.it

L’Amam, al solito, ha specificato che la distribuzione idrica, pur essendo avvenuta regolarmente negli orari previsti, non ha potuto raggiungere tutti i punti alti della rete per mancanza della pressione fornita da un flusso idrico adeguato e continuo. Non potendo garantire un'uniforme distribuzione in tutte le zone e per tutte le utenze della stessa zona, i periodi di distribuzione dei serbatoi sono indicativi.

PERIODI DI DISTRIBUZIONE del 12-11-2015

Denominazione serbatoio e zona servita

Erogazione *

CAMPOLA
(Piazza D'Armi e strada collinare per San Rizzo)

mattina

CATARATTI
(Bisconte alto e Catarratti)

mattina

MONTEPISELLI
(Zona Montepiselli Alto)

mattina

CAMARO (MITO)
(zona Mito)

sera

CAMARO (UMMO)
(Camaro Inferiore e Bisconte, Sivirga – Camaro Sant'Anna, Mito)

mattina

CAMARO (POZZI)
(zona Camaro)

mattina

CAMARO (CONTRADA LUCE)
(zona Contrada Luce)

tarda mattinata

CEP
(Cep, Unra, mercato ortofrutticolo, Minissale)

pomeriggio

VALLEVERDE
(Minissale e complesso Valleverde)

pomeriggio

TREMESTIERI ALTO
(svincolo Tremestieri, S.S. 114 fino a Via Contesse, Zafferia Contrada Macchia)

pomeriggio

TREMESTIERI BASSO
(zona Tremestieri, Via Marco Polo, via Contesse)

mattina

MILI MARINA
(zona Mili Marina, Mili Moleti)

tarda mattinata

SANTO
(Fondo Fucile, Villaggio Aldisio, Via del Santo, Palmara, Valle degli Angeli)

mattina

MANGIALUPI
(Viale San Martino fino a Viale Europa, Via la Farina, Via Catania, Provinciale,
Quartiere Lombardo)

mattina

GONZAGA
(Viale Boccetta, Viale Principe Umberto, Viale Regina Elena, litoranea fino a Paradiso)

notte

VASCONE
(da Via Santa Cecilia fino a Viale Europa)

notte

NOVIZIATO
(da via Santa Cecilia a Via Nicola Fabrizi, Via La Farina)

mattina

TRAPANI
(Viale Boccetta, Circonvallazione, Cappuccini)

mattina

TORRE VITTORIA
(Università, Duomo, Cortina del Porto, Prefettura, Fiera, Comune)

mattina

TREMONTI
(Villaggio Svizzero, Complesso Zancle, Viale Giostra, Via Palermo)

mattina

SAN JACHIDDU
(Zona alta di Tremonti)

tarda mattinata

ANNUNZIATA BASSA
(zona Annunziata Bassa)

tarda mattinata

ANNUNZIATA ALTA
(zona Annunziata Alta)

PIRAINO
(Contrada Sorba, Contrada Catanese, Contrada Citola)

sera

SAN LICANDRO
(zona San Licandro)

mattina

OLIMPIA
(zona Olimpia)

mattina

VIALE DEI TIGLI – PARADISO
(zona Paradiso, Viale dei Tigli)

sera

FONDELLI E CANALI
(zona Fondelli e Canali)

sera

PACE
(zona Pace)

mattina

SANT'AGATA
(zona Sant'Agata)

mattina

TORRE FARO
(zona Torre Faro)

sera

GANZIRRI
(zona Ganzirri)

PISCIOTTO
(zona San Michele)

mattina

REGINELLA
(zona Reginella)

notte

SAN CORRADO
(zona Gravitelli, Zona Puntale Arena)

notte

COSTARELLI
(Via Palermo Alta, Viale Giostra)

tarda mattinata

BADIAZZA
(Via Pelermo Alta, Torrente Badiazza)

mattina

CURCURACI
(zona Curcuraci)

mattina

GIAMPILIERI
(Villaggio Giampilieri)

notte

ZAFFERIA
(Villaggio Zafferia)

notte

MASSA SAN GIORGIO
(Massa San Giorgio)

mattina

MASSA SANTA LUCIA
(Massa Santa Lucia)

mattina

MASSA SAN GIOVANNI
(Massa San Giovanni)

mattina

ORBO CASTANEA
(zona Castanea)

mattina

MILI SAN MARCO
(Villaggio Mili San Marco)

sera

*
Mattina: 04:00 – 10:00
Tarda mattinata: 10:00 – 13:00
Pomeriggio: 13:00 – 18:00
Sera: 18:00 – 22:00
Notte: 22:00 – 04:00

Tag:

4 commenti

  1. Voi fate bene a fare l’articolo con gli orari di erogazione, ma sono purtroppo ca****te, gli ultimi complessi dell’annunziata alta non vedono acqua da 22 gg. e si sta rasentando la follia, si litiga anche per chi raccoglie più bidoni. Abbandonati da tutti. Per avere un autobotte bisogna fare cose inumane….

    0
    0
  2. Voi fate bene a fare l’articolo con gli orari di erogazione, ma sono purtroppo ca****te, gli ultimi complessi dell’annunziata alta non vedono acqua da 22 gg. e si sta rasentando la follia, si litiga anche per chi raccoglie più bidoni. Abbandonati da tutti. Per avere un autobotte bisogna fare cose inumane….

    0
    0
  3. SPERIAMO PER VOI MESSINESI CHE QUESTI TUBI MANGIANO IL PANETTONE LA NOTTE DI NATALE. SERAPHINA UN CONSIGLIO LE POSSO DARE PRENDETE I BIDONI E ANDATE IN PROVINCIA A RIEMPIRLI IN QUALCHE FONTANA PUBBLICA, ROMETTA VILLAFRANCA O VICINANZE. QUANDO ABITAVO A MESSINA AVEVO L’ACQUA SEMPRE. NON ABBIAMO MAI SOFFERTO. L’ACQUA POCA SEMPRE E SERBATOI NON ABBIMAO MIA SOFFERTO LA SETE, NON SCHEZO. ORA VIVO IN UNA CITTA’ DA OLTRE 30 ANNI E L’ACQUA LA BUTTIAMO. USATE LA TESTA DI QUI DEL NORD ORGANIZZATEVI NON STATE SOTTO CASA, NESSUNO VI DIRA’ STIAMO VENENDO. ORGANIZZATEVI NON C’E’ NESSUNO CHE HA UN FURGONCINO? METTETE I BIDONI E GIRATE CI SONO TANTE FONTANE NELLA STATALE PER MILAZZO O PAESI UNA POMPA UN IMBUTO E IL GIOCO E’ FATTO. E’ IDEA STUPIDA, MA …

    0
    0
  4. SPERIAMO PER VOI MESSINESI CHE QUESTI TUBI MANGIANO IL PANETTONE LA NOTTE DI NATALE. SERAPHINA UN CONSIGLIO LE POSSO DARE PRENDETE I BIDONI E ANDATE IN PROVINCIA A RIEMPIRLI IN QUALCHE FONTANA PUBBLICA, ROMETTA VILLAFRANCA O VICINANZE. QUANDO ABITAVO A MESSINA AVEVO L’ACQUA SEMPRE. NON ABBIAMO MAI SOFFERTO. L’ACQUA POCA SEMPRE E SERBATOI NON ABBIMAO MIA SOFFERTO LA SETE, NON SCHEZO. ORA VIVO IN UNA CITTA’ DA OLTRE 30 ANNI E L’ACQUA LA BUTTIAMO. USATE LA TESTA DI QUI DEL NORD ORGANIZZATEVI NON STATE SOTTO CASA, NESSUNO VI DIRA’ STIAMO VENENDO. ORGANIZZATEVI NON C’E’ NESSUNO CHE HA UN FURGONCINO? METTETE I BIDONI E GIRATE CI SONO TANTE FONTANE NELLA STATALE PER MILAZZO O PAESI UNA POMPA UN IMBUTO E IL GIOCO E’ FATTO. E’ IDEA STUPIDA, MA …

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007