Messina Street Food Fest, apertura col sindaco Basile ai fornelli - Tempostretto

Messina Street Food Fest, apertura col sindaco Basile ai fornelli

Redazione

Messina Street Food Fest, apertura col sindaco Basile ai fornelli

mercoledì 05 Ottobre 2022 - 19:11

Ogni sera pesce cucinato a vista da parte di chef di importanti ristoranti siciliani

Dal 13 al 16 ottobre a piazza Cairoli torna nell’ambito del Messina Street Food Fest lo spazio dedicato alla cucina a vista del Messina Street fish.

Undici chef si alterneranno ai fornelli della grande tendostruttura allestita per l’occasione, a cui va aggiunto il sindaco di Messina Federico Basile, che vestirà gli inusuali panni di cuoco all’inaugurazione prevista giovedì 13 ottobre alle 19.

Il Messina Street Fish si svolge con il sostegno della Regione Siciliana – Assessorato Agricoltura Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, Dipartimento della Pesca Mediterranea attraverso il Po Feap 5.68 e mira ad accendere i riflettori sulla pesca sostenibile, con particolare attenzione all’utilizzo del cosiddetto “pesce povero” locale, allo scopo di valorizzarne le proprietà ed incrementarne il consumo. Per questa ragione gli chef nelle loro preparazioni utilizzeranno proprio il pescato del nostro mare. Gli spettacoli saranno condotti dalla giornalista Valeria Zingale e coordinati da Gran Mirci con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Antonello, nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro.

Anche per questa edizione spazio alla solidarietà. A partire da giovedì 13 alle 21 il ricavato sarà infatti devoluto a tre realtà messinesi che da sempre si spendono per le categorie disagiate della città: Cirs Casa Famiglia, Mensa di Sant’Antonio e Terra di Gesù Onlus. Per partecipare alle esibizioni degli chef e alla degustazione bisognerà prenotare il proprio posto contattando le tre associazioni ai seguenti numeri: 327 4519881 (𝑪irs) – 340 2603661(𝑴𝒆𝒏𝒔𝒂 𝑺ant’𝑨𝒏𝒕𝒐𝒏𝒊𝒐) –  377 5298805 (𝑨𝒔𝒔. 𝑻𝒆𝒓𝒓𝒂 𝒅𝒊 𝑮𝒆𝒔ù 𝑶𝒏𝒍𝒖𝒔)

Il calendario

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE ORE 19   SINDACO FEDERICO BASILE  

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE ORE 21   NATALE GIUNTA – Ristorante Castello a mare, Palermo

VENERDÌ 14 OTTOBRE ORE 19 SIMONE STRANO – Ristorante Faraglioni – Grand Hotel Faraglioni, Aci Castello (CT)

VENERDÌ 14 OTTOBRE ORE 21 EMILIANO CIPICCHIA, Ristorante Le Macine – Lipari (ME) e NATALE LAGANA’ Panificio Laganà – Messina

SABATO 15 OTTOBRE ORE 19 BLERI DERVISHI, Gzona Restaurant – Tirana (Albania)

SABATO 15 OTTOBRE ORE 21 LUCIO BERNARDI, Ristorante Il Filippino – Lipari (ME)

DOMENICA 16 OTTOBRE ORE 12 FRANCESCO ARENA – (Panificio Arena, Messina) PASQUALE CALIRI (Ristorante Marina del Nettuno, Messina) E LILLO FRENI (Pasticceria Freni, Messina)

DOMENICA 16 OTTOBRE ORE 19 DARIO PANDOLFO, Ristorante Cala Luna, Le Calette Hotel Cefalù (PA) 

DOMENICA 16 OTTOBRE ORE 21 GIUSEPPE RACITI, Ristorante Zash 1* Michelin Riposto (CT)

4 commenti

  1. Franco Fabiano 5 Ottobre 2022 23:03

    Accanto a Basile cuoco, vedrei bene De Luca come lavapiatti…considerando come sono andate le Regionali per lui!

    1
    7
  2. Sindaco “immagine”…tra un giro di valzer e una esibizione ai fornelli a Messina tutto okay!

    2
    1
  3. Ancora a proporre di osservare l’asino con le ali? Apriamo gli occhi. Non esiste alcuna forma di pesca sostenibile! Non può esistere! Non sono io a dirlo, io non sono nessuno, ma gli scienziati si. Loro hanno studiato e sono titolati ad aprire bocca. Oggi le classi politiche del mondo industrializzato, invece, si riempiono la bocca parlando di “transizione ecologica” ma quanti effettivamente sono in buona fede e imboccano realmente questa strada? La transizione ecologica è quel “processo attraverso il quale si vuole realizzare un cambiamento, un rilancio dell’economia e dei settori produttivi all’interno di un quadro delineato e ben definito che metta al centro la tutela e il rispetto dell’ambiente”(definizione non mia, preciso). Ed allora, di cosa stiamo parlando? Della “pesca sostenibile”? Ma fatemi il piacere…..Accetto che si chiuda un occhio per i piccoli pescatori locali che non hanno una reale alternativa al loro sostentamento (a condizioni comunque che non usino attrezzature illegali e lesive dell’ambiente marino in tutti i suoi aspetti) ma da qui a “promuovere lo sviluppo ed incremento della pesca sostenibile (puro ossimoro) e del conseguente consumo di pesce…….Ma siamo impazziti tutti quanti? Ripeto la pesca sostenibile non esiste e provare ad incrementare questo settore con questo errato ed ingannevole presupposto è criminale per la nostra e per le future generazioni!!!
    p.s. anticipo che non risponderò ad alcun commento di disapprovazione delle mie idee perché non servirebbe a nulla aprire un contraddittorio. La verità è una, oggettiva!

    7
    2
  4. Franco Fabiano 6 Ottobre 2022 16:26

    Tranquillo, non ti chiedo di rispondere, ma cosa centra tutto questo tuo discorso, impegnato e dispendioso, con l’articolo in questione.

    0
    8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007