Meteo Messina: dopo il caldo attenzione ai temporali di calore - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Messina: dopo il caldo attenzione ai temporali di calore

Daniele Ingemi

Meteo Messina: dopo il caldo attenzione ai temporali di calore

lunedì 18 Maggio 2020 - 12:35
Meteo Messina: dopo il caldo attenzione ai temporali di calore

Nei prossimi giorni si verranno a realizzare delle situazioni di instabilità, con il ritorno della pioggia e di qualche temporale, localmente intenso

Quello appena trascorso è stato un weekend “rovente”, che nello spazio di poche ore ci ha fatto sperimentare valori termici davvero “eccezionali” per il mese di maggio. Pensate che le massime di venerdì 15 e sabato 16 maggio sono state anche di +5°C +6°C, localmente pure +8°C, superiori alle medie estive di luglio. Specie lungo la costa tirrenica, fra il barcellonese e l’area di Patti, dove localmente, grazie ai venti di caduta, sono stati sfondati i +40°C.

A Messina lo scorso sabato la temperatura massima giornaliera ha superato i +33°C, avvicinandosi di pochissimi decimali al record di caldo mensile di +33,6°C, registrato nel maggio del 2006. Notevolissimi anche i valori relativi ai tassi di umidità relativa, scesi su cifre desertiche, fino ad un minimo del 5%. Si tratta di uno dei valori più bassi registrati dall’intera serie di rilevazioni meteorologiche, sia a Messina che in tutto il territorio siciliano. In passato solo a Lascari e a Palermo erano stati registrati tassi di umidità così bassi, prossimi all’8%.

Il delta theta-e, uno dei parametri utilizzati per valutare l’instabilità di una massa d’aria. L’area cerchiata di rosso indica il punto dove si potranno sviluppare i temporali più forti

Tutto questo caldo accumulato nei bassi strati già da oggi sarà pronto ad umidirsi, a causa della graduale avanzata da ovest di un complesso sistema frontale, con contributo termico (minimo termico in risalita dalla Tunisia) nei bassi strati, che a partire da domani rischia di avere delle conseguenze da non sottovalutare pure sul nostro territorio. Difatti a partire da stasera, e la prossima notte, un flusso di aria calda e umida, molto instabile, in risalita dalla Tunisia, inizierà a scorrere sopra il nostro territorio, innescando condizioni d’instabilità, e il possibile sviluppo di attività temporalesca.

I modelli fisico matematici stanno riscontrando un po’ di difficoltà (vuoi anche per la carenza di dati meteorologi a seguito del lockdown che ha interessato l’intera Europa), nell’identificare la soluzione migliore nelle simulazioni previsionali. Ma alcuni parametri atmosferici e l’apertura a ventaglio del campo del vento a 700 e 500 hPa (diffluenza) ci suggeriscono che nel pomeriggio di domani sulle aree centrali della Sicilia ci saranno moti convettivi (correnti ascensionali) da non sottovalutare (non perfettamente prevedibili dal modellame, almeno per quello che concerne lo spazio). Se a ciò sommiamo la presenza, nei bassi strati, di uno strato di aria molto umido e caldo al suolo (carburante per temporali e fenomeni atmosferici intensi), è chiaro che alcuni di questi temporali che si formeranno potranno essere localmente intensi e causare persino grandinate, specie in montagna.

Aria molto secca pronta a scorrere sopra uno strato molto umido, situazione ideale allo sviluppo dei temporali

Quella di domani sarà una giornata che si aprirà all’insegna dei cieli nuvolosi o molto nuvolosi, in un’atmosfera ancora resa fosca dal pulviscolo desertico in sospensione. Fra la tarda mattinata e il primo pomeriggio sulle aree più interne si svilupperanno dei temporali di calore, nel giro di 25-30 minuti. Sviluppandosi notevolmente in altezza i cumulonembi temporaleschi, agganciati in quota dai venti da S-SW e SW, tenderanno a sconfinare sulle coste tirreniche del messinese, scaricando su queste dei rovesci brevi, ma localmente anche intensi e con elevati indici di rain/rate. Meno probabile lo sconfinamento sulla costa ionica e sull’area dello Stretto di Messina. Sul capoluogo la pioggia, accompagnata pure da qualche temporale locale, arriverà nella seconda parte di mercoledì 20 maggio, durante il passaggio del sopra menzionato sistema frontale, destinato ad evolvere verso levante.

Dal punto di vista termico la situazione andrà a migliorare, le temperature si riporteranno su valori di poco sopra le medie del periodo, con le massime che faranno fatica a superare i +22°C +21°C e le minime pronte a portarsi a ridosso dei +17°C. Insomma si starà un tantino più freschi e con valori termici finalmente prossimi alle medie di maggio.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Sergio Martino 18 Maggio 2020 19:10

    Buonasera, si spera che possa piovere, almeno per scongiurare nuovi incendi e aggravare ulteriormente la siccità, ma non ho compreso bene se la probabilità è alta o bassa.!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007